Treno proiettile, al via i test in Giappone: può raggiungere i 400 km/h. È il più veloce al mondo

Treno proiettile, al via i test: può raggiungere i 400 km/h. È il più veloce al mondo
2
  • 43
Il Giappone sta per iniziare a testare il suo treno proiettile più veloce in assoluto, che può raggiungere velocità fino a 400 km/h. Il treno Alfa-X sarà messo in servizio nel 2030, con l'intenzione di farlo funzionare a 360 km/h. Questo renderà più veloce il servizio cinese Fuxing Hao che collega Pechino e Shanghai in sole quattro ore e 18 minuti. Il primo viaggio di prova di Alfa-X si svolgerà venerdì 17 maggio, durante la notte tra Aomori e Sendai. È la prima di diverse serie di prove che verranno condotte nei prossimi tre anni.

Il piano è quello di utilizzare lo Shinkansen super-veloce per creare una connessione ad alta velocità con Sapporo, la più grande città dell'isola più settentrionale di Hokkaido, dall'isola principale di Honshu. «Lo sviluppo degli Shinkansen di nuova generazione si basa sui concetti chiave di prestazioni superiori, un elevato livello di comfort, un ambiente operativo superiore e manutenzione innovativa», ha dichiarato in una nota la East Japan Railway Co.

Il treno ha un muso lungo 22m per ridurre la resistenza all'aria quando si entra nei tunnel. Avrà anche freni ad aria sul tetto, piastre magnetiche sul fondo e freni convenzionali per aiutarne il rallentamento. Le sospensioni pneumatiche e gli ammortizzatori contribuiranno a creare una guida stabile per i passeggeri, specialmente quando il treno sta prendendo velocità in curva. 

Questa notizia segue l'annuncio della Cina di gennaio che prevede di introdurre i primi treni senza conducente al mondo a velocità fino a 350 km/h sulla linea ferroviaria Pechino-Zhangjiakou. I treni proiettili ad azionamento automatico sono stati testati nel 2018 dalla China Railway Corporation (CRC) su una sezione della linea Pechino-Shenyang e il sistema ha superato tutti i test di sicurezza.

«Il treno proiettile può ripartire automaticamente, operare tra le stazioni e regolare il funzionamento del treno per rispettare il suo orario preciso dopo la pressione di un singolo pulsante», ha detto al Science and Technology Daily un ricercatore della China Academy of Railway Sciences. Per i primi dieci anni un addetto verrà comunque dispiegato a bordo per garantire che nulla vada storto. Dopo questo, i treni saranno totalmente senza conducente.
 
Martedì 14 Maggio 2019, 10:30 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2019 12:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-14 13:51:58
A parte che giá esistono treni che superano abbondantemente i 400km/h , ma é cinese o giappponese? Non si capisce !!
2019-05-14 11:35:29
Non si capisce se è cinese o giapponese...c'è una certa confusione nell'articolo!

QUICKMAP