Guatemala, nuovo stato di emergenza e coprifuoco. Presidente: «La variante Delta è altamente contagiosa»

Sabato 14 Agosto 2021
Guatemala, nuovo stato di emergenza e coprifuoco. Presidente: «La variante Delta è altamente contagiosa»

Nuovo stato di emergenza e coprifuoco in Guatemala a causa di una nuova ondata di infezioni di coronavirus dovuta alla variante Delta: lo ha annunciato ha il presidente Alejandro Giammattei. Lo stato di emergenza durerà 30 giorni ed è stato deciso a causa di un aumento delle infezioni dovuto alla «più aggressiva» variante Delta, ha detto il presidente in un discorso televisivo ieri sera: «La variante Delta è altamente contagiosa. Sta causando nuovi focolai e molti governi hanno dovuto imporre nuove restrizioni alle loro popolazioni come misura di mitigazione.

Avellino, la sospensione fa paura: medico no vax ci ripensa

Il Guatemala non può essere l'eccezione», ha affermato Giammattei. Il Guatemala, con circa 17 milioni di abitanti, registra più di 4.000 nuovi contagi al giorno e dall'inizio della pandemia conta un bilancio complessivo di 407.564 casi, inclusi 11.066 morti. Il nuovo stato di emergenza, che dovrà essere ratificato dal Congresso, prevede un coprifuoco notturno dalle 22:00 alle 4:00. Verrà inoltre accelerato l'acquisto di forniture per far fronte alla pandemia, verranno stabiliti prezzi minimi e massimi per i beni di prima necessità e verranno vietati gli assembramenti di massa, anche se saranno consentite le manifestazioni che rispettino le misure di distanziamento sociale. In precedenza il governo aveva imposto lo stato di emergenza nel marzo del 2020, quando il Guatemala aveva registrato il suo primo caso di coronavirus. 

Terza dose contro la variante Delta in autunno: le priorità e i risultati degli altri Paesi

Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 11:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA