Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Guerra, Ucraina attacca con le bici elettriche: «In grado di far saltare in aria i carri armati russi»

Lunedì 23 Maggio 2022 di Alessandro Rosi
Guerra, Ucraina attacca con le bici elettriche: «In grado di far saltare in aria i carri armati russi»

Corrono fino a 80 km/h, hanno un'autonomia di 320 km e sono in grado di trasportare razzi da lanciare contro i carri armati russi. Sono le bici elettriche Eleek e Delfast che l'Ucraina sta utilizzando nella guerra contro la Russia, così da respingere l'avanzata delle truppe di Putin. «Un contenitore di missili Nlaw è attaccato alla bici - ha scritto in un post Facebook il fondatore di Delfast, Danylo Tonkopi - si capisce dove e a cosa servono». 

Le biciclette elettriche sono tutte dotate di pedali funzionali, che aumenta l'autonomia fino a oltre 320 km. I nuovi mezzi in dotazione all'esercito ucraino sono particolarmente utili dove non esistono sentieri e piste. Possiedono anche una capacità unica: quella di trasportare carichi pesanti e quindi consentire alle forze armate di usarle per il trasporto di merci. Ma non solo. Anche per portare con loro razzi da lanciare contro i carri armati russi.

Le aziende che realizzano le bici elettriche da guerra sono due: Eleek e Delfast. A darne l'annuncio il vicepresidente dell'Associazione ucraina dei partecipanti al mercato dei veicoli elettrici, Vadym Ignatov, lo scorso 8  maggio. ha scritto in un post su Facebook dell'arrivo delle biciclette di Eleek alle forze armate del Paese. Oltre alle porte USB già disponibili a bordo, gli ingegneri dell'azienda hanno aggiunto un'uscita a 220V che consentirà l'utilizzo di qualsiasi caricabatterie normale.

 

I difensori ucraini hanno modificato le motociclette per trasportare razzi Nlaw, o armi anti-armatura leggere di nuova generazione, per migliorare le loro capacità di combattimento. Il funzionamento di questi razzi è descritto in modo molto approfondito in un articolo pubblicato da Electrek. Queste armi piccole ma potenti hanno lo scopo di consentire a un singolo operatore di uccidere un carro armato nemico. Sono anche progettati per essere trasportabili dall'uomo e trasportati dalla fanteria, rendendoli molto più facili da trasportare su una bici elettrica.

Inoltre, il fatto che i razzi Nlaw vengano utilizzati insieme alle biciclette elettriche aggiunge un altro vantaggio. Posizionarsi per lanciare un razzo Nlaw in un'area aperta è estremamente pericoloso, poiché espone spesso l'operatore ai cannoni del carro avversario, oltre che alla numerosa artiglieria delle truppe circostanti. La vulnerabilità del soldato può essere notevolmente ridotta utilizzando una bici elettrica ad alta potenza per acquisire rapidamente e discretamente una posizione di tiro e poi allontanarsi dall'area.

 

Ultimo aggiornamento: 17:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA