Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Guerra in Ucraina, diretta. Attacco missilistico su Kiev, la Bbc: lancio dal Mar Caspio. Biden: «I leader del G7 vogliono bandire oro russo»

Domenica 26 Giugno 2022
Guerra in Ucraina, diretta. Attacco missilistico su Kiev, tre esplosioni. Biden: «I leader del G7 vogliono bandire oro russo»

La guerra in Ucraina prosegue: al 26 giugno si registrano attacchi dell'esercito della Russia su Kiev, con missili sulle aree residenziali e nel distretto industriale di Kharkiv. Suonano le sirene.

Guerra in Ucraina, la diretta

 

Ore 16.01 - «Gli attacchi missilistici della Russia contro la città hanno distrutto più di 200 appartamenti». Lo afferma il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, in un'intervista video ai giornalisti dopo l'attaco missilistico alla città, pubblicata da The Guardian e da altri media. «Si tratta probabilmente di una aggressione simbolica, prima del vertice Nato -aggiunge il primo cittadino della capitale ucraina- perché l'ultimo era avvenuto durante la visita del segretario generale delle Nazioni Unite a Kiev»

Ore 13.05 - «Noi dobbiamo restare insieme, nel G7 e nella Nato». Putin «spera che qualcuno nel G7 e nella Nato si divida, ma non è affatto accaduto e non accadrà». Lo ha detto il presidente Joe Biden al cancelliere Olaf Scholz, aprendo la bilaterale stamani a Elmau, secondo quanto riportano alcuni media tedeschi.

Ore 12.30 - I missili che hanno colpito il condominio oggi a Kiev sarebbero stati lanciati dal Mar Caspio. È quanto riferisce la Bbc, citando come fonte un portavoce delle forze armate ucraine. Questo «è il primo attacco di questo tipo alla città da settimane, e arriva quando i leader del G7 si incontrano in Germania», scrive Bbc.

Ore 12.26 - «Vedo che ci sono bandiere dell'Ucraina», ha detto papa Francesco al termine dell'Angelus in Piazza San Pietro. «Lì in Ucraina - ha aggiunto - continuano i bombardamenti che causano morti, distruzione e sofferenze per la popolazione». «Per favore - ha concluso il Pontefice -, non dimentichiamo questo popolo afflitto dalla guerra. Non dimentichiamolo nel cuore e con le nostre preghiere».

Ore 11.45 - Un civile è rimasto ucciso nell'attacco missilistico lanciato questa mattina dalle forze russe contro la capitale ucraina Kiev: lo ha reso noto su Telegram ll'ufficio del procuratore generale, secondo quanto riporta Ukrinform. Finora, inoltre, quattro civili - tra cui una bambina di sette anni - sono stati estratti dalle macerie e portati in ospedale.

Ore 11.30 - ECCO IL G7 - «Noi puntiamo molto sul coordinamento delle sanzioni e sull'implementazione che deve essere il prossimo step». Lo ha detto Charles Michel in conferenza stampa al catsello di Elmau, dove è in corso il G7. «Le sanzioni devono impattare sulle facoltà della Russia che sta conducendo una guerra, ma dobbiamo tenere in considerazione anche i nostri interessi economici». «Spero che ci sia al più presto una intesa per permettere al grano ucraino di lasciare i porti del mar Nero. Nel frattempo dobbiamo cercare anche delle alternative attraverso Romania e Polonia», ha proseguito Michel. «Le azione della Russia hanno messo il mondo a rischio, dal primo giorno abbiamo mostrato unità nel sostenere Kiev e sanzionare Mosca. L'Ucraina ha bisogno di più aiuti militari, più aiuti finanziari e lo faremo».

Ore 10.38 - Almeno una persona ha perso la vita a Lysychansk, nell'Ucraina orientale, in seguito all'esplosione di una mina, mentre i russi concentrano tutte le loro forze e i loro mezzi sull'occupazione della città dopo la cattura di Severdonetsk: lo ha detto il capo dell'amministrazione statale regionale di Lugansk, Serhiy Gaidai. Lo riporta Ukirinfrorm. «Ci sono stati attacchi aerei sulla città, così come sull'area di Bila Hora. C'è molta distruzione, Lysychansk è quasi irriconoscibile. Una torre della tv giace a terra, un ponte stradale è stato gravemente danneggiato, sono state colpite case, l'edificio del dipartimento dei servizi di sicurezza, ecc. Il corpo di un uomo senza segni di vita è stato trovato nell'area di un ospedale con ferite causate dall'esplosione di una mina», ha scritto Gaidai su Facebook.

Ore 10.09 - Sono almeno 14 i missili russi lanciati all'alba su Kiev. Lo afferma il deputato ucraino Oleksiy Goncharenko secondo quanto riportato da Nexta tv.

Ore 9.54 - Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha visitato le postazioni di comando dell'esercito russo in Ucraina. Lo ha affermato il ministero della Difesa russo, riporta Interfax. «Il ministro della Difesa della Federazione Russa, il generale Sergei Shoigu, ha ispezionato le truppe russe che partecipano all'operazione militare speciale in Ucraina. Visitando le postazioni di comando delle forze russe, Shoigu ha ascoltato i rapporti dei comandanti sulla situazione attuale e sulle azioni delle forze armate russe sui principali fronti operativi», ha affermato il ministero della Difesa russo in un comunicato. Secondo il Wall Street Journal si tratta della prima visita di Shoigu nelle zone occupate dell'Ucraina dall'inizio della guerra.

Ore 9.47 - Il bilancio dei bambini feriti in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa è salito a 613: lo ha reso noto l'ufficio del Procuratore generale del Paese, secondo quanto riporta Urkinform. Il numero dei bambini uccisi è rimasto invariato rispetto a Ieri a quota 339.

Ore 9.16 - I leader del G7, in corso a Elmau in Baviera, annunceranno di voler bandire l'importazione dell'oro russo. Lo scrive il presidente degli Usa Joe Biden su Twitter. «Gli Stati Uniti - scrive ancora - hanno imposto a Putin costi senza precedenti per negargli le entrate di cui ha bisogno per finanziare la sua guerra contro l'Ucraina». Secondo una fonte vicina al G7, sentita dall'Ansa, i negoziati sulla mesa al bando dell'oro russo sono ancora in corso e la decisione non sarebbe ancora chiusa.

Ore 8.45 - La contraerea ucraina ha abbattuto questa mattina un missile russo nella regione di Kiev: lo ha reso noto il governatore della regione, Oleksiy Kuleba, secondo quanto riferisce il Kyiv Independent. Frammenti del missile sono caduti alla periferia di un villaggio, ma finora non si segnalano danni o vittime.

Ore 8.26 - Almeno due persone sono state ricoverate in ospedale dopo l'attacco missilistico lanciato questa mattina da Mosca contro Kiev: lo ha reso noto il sindaco della capitale ucaina, Vitali Klitschko, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. Klitschko ha detto inoltre che ci sono persone intrappolate sotto le macerie di un edificio di nove piani colpito da uno dei missili. È in corso intanto l'evacuazione della zona.

Ore 7.37 - La conquista da parte della Russia di Severdonetsk, nell'Ucraina orientale, rappresenta un «risultato significativo» per le ambizioni di Mosca nella regione del Donbass: lo scrive l'intelligence britannica nel suo aggiornamento quotidiano sulla situazione nel Paese. Secondo il rapporto, pubblicato dal ministero della Difesa su Twitter, la maggioranza delle truppe ucraine si è già ritirata dalle rimanenti posizioni difensive nella città. Ma Severdonetsk, conclude l'intelligence, è solo uno dei tanti obiettivi impegnativi che le truppe russe dovranno raggiungere per occupare l'intero Donbass.

Ore 3.34 - Alcune esplosioni sono state sentite all'alba a Kiev. Lo riferisce il Kiev Independent, che parla di tre deflagrazioni. Secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da missili da crociera russi: al momento non si sa se sono finiti sui bersagli o se sono stati intercettati dalla contraerea. L'allerta dell'attacco aereo è risuonata più volte nella notte nella capitale ucraina. «Diverse esplosioni sono avvenute nel distretto di Shevchenkivskyi. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e le ambulanze» ha scritto su telegram il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko.

 

Ore 3.10 - Nella notte del 26 giugno l'esercito russo ha lanciato missili sulle aree residenziali e nel distretto industriale di Kharkiv. Lo riporta l'agenzia Ukrinform. Secondo quanto riferito dai residenti, ci sono state esplosioni nel nord-est della città ed è scoppiato un incendio. Una volontaria ucraina ha riferito che due persone sono rimaste ferite nel bombardamento.

Ucraina, dall'Italia nuove armi a Kiev. Cingolati M130, obici e i Lince: ecco la dote di Draghi

Guerra, Cina e India finanziano Putin: dalla Russia sconti all'acquisto di petrolio e prezzi bassi per il gas

Ore 2.55 - «L'Ucraina può vincere e vincerà» la guerra. Lo ha affermato il premier britannico Boris Johnson, facendo appello ai leader del G7 perché non rinuncino a sostenere Kiev e annunciando un rafforzamento del sostegno finanziario del suo Paese per aiutare l'Ucraina a far fronte all'invasione russa. Lo riferisce il Guardian. «Non è il momento di mollare», ha insistito Johnson, sottolineando che Londra fornirà altri 525 milioni di sterline in garanzie per l'ottenimento di prestiti. Il totale degli aiuti finanziari e umanitari concessi quest'anno dal Regno Unito a Kiev sale così a 1,8 miliardi di sterline.

Ultimo aggiornamento: 21:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA