Covid, in India oltre 900 milioni di vaccinati: contagi in calo ​secondo il ministero della Salute

Lunedì 4 Ottobre 2021
Covid, in India oltre 900 milioni di vaccinati. Contagi in calo secondo il ministero della Salute

In India sono state oltre 900 milioni i vaccini somministrati da inizio pandemia secondo i dati del ministro alla Salute Mansukh Mandaviya. Il ministro conferma anche la curva discendente dei nuovi contagi, che nelle ultime 24 ore sono stati 20.799, e rende noto che il conteggio totale delle infezioni attive nel paese è il più basso da 200 giorni a oggi.

Questi numeri confermano la speranza ormai diffusa che il peggior momento dell'epidemia sia stato superato. Il settimanale in lingua inglese India Today dedica la cover story del numero in edicola all'interrogativo: «Il peggio è passato?», e lo accompagna col disegno delle dita incrociate. Tra gli altri esperti intervistati, Randeep Guleria, direttore dell'AIIMS, il più grande istituto sanitario di Delhi, afferma che «è troppo presto per festeggiare» e avvisa che non bisogna sottovalutare le rapide mutazioni del virus e i rischi delle feste autunnali in arrivo, le più sentite nel Paese. «Quanto potrà essere devastante una potenziale terza ondata dipende dai comportamenti pubblici», dice. «Pensare di essere in salvo dopo la vaccinazione e abbassare la guardia può essere un errore fatale». 

Covid, monoclonali e pillole le armi anti-virus. «Ma la difesa migliore resta il vaccino»

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA