Ingoia una capsula di detersivo, bambina di 10 mesi in coma: «Ha lo stomaco bruciato»

Giovedì 6 Agosto 2020
Ingoia una capsula di detersivo, bambina di 10 mesi in coma
La mamma stava lavando i panni, quando la piccola Pearce Shepherd, 10 mesi, ha ingerito una pastiglia di detersivo liquido finendo in coma con gravi danni allo stomaco e i polmoni gonfi di muco. Succede in Scozia dove la madre, Melissa Cairney, 27 anni, ha immediatamente portato la piccola in ospedale ma la neonata ha immediatamente inziato a vomitate e lasua situazione si è aggravata. Ora è in coma al Royal Hospital for Children di Glasgow dove i medici la stanno tenendo sotto osservazione. Le sue speranze di sopravvivenza sono buone ma non è ancora chiaro se subirà effetti sul lungo periodo. L'incidente è avvenuto lo scorso 31 luglio nella casa di famiglia a Lennoxtown, nell'East Dunbartonshire, dove Melissa vive insieme al marito Dave Shaepherd, 36 anni, e ai suoi altri quattro figli. 

LEGGI ANCHE Valentina muore a 17 mesi dopo la visita in ospedale, la Asl alla famiglia: «Pagate 30 euro di ticket»

“Ero in cucina a preparare la cena e a fare il bucato. Tutti i bambini erano nelle vicinanze. Una delle compresse deve essere caduta dal piano di lavoro sul pavimento - spiega disperata la mamma al Daily Record-  e prima che me ne accorgessi, Pearce ne aveva afferrata uno e ne aveva pizzicato l'angolo. È successo tutto troppo in fretta”. Sulla situazione della piccola la donna ha spiegato che "I medici la aggiornano minuto per minuto. È così spaventoso non sapere cosa sta succedendo. So che i prodotti sono velenosi ma non pensavo che avrebbero messo la mia bambina in coma” ha aggiunto Melissa.

   
 

  Ultimo aggiornamento: 17:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA