Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Guerra Russia Ucraina, Nato: «Proteggeremo gli alleati». Ira Biden, Johnson convoca il comitato Cobra

Giovedì 24 Febbraio 2022
Guerra Russia Ucraina, la Nato: «Proteggeremo gli alleati». Biden: «Catastrofica guerra premeditata»

La guerra in Ucraina è iniziata con le prime forti esplosioni a Kiev e in altre città. Putin ha parlato di operazione per «smilitarizzare l'Ucraina». Non si è fatta attendere la reazione degli Stati Uniti. «Il presidente russo Vladimir Putin ha scelto una guerra premeditata che porterà una catastrofica perdita di vite umane e sofferenza». Lo afferma il presidente statunitense. Joe Biden annuncerà «ulteriori conseguenze» contro la Russia l'operazione militare in Ucraina. Lo afferma lo stesso presidente americano, sottolineando che Mosca è «responsabile per la morte e la distruzione che l'attacco porterà».

 

Ucraina, Zelensky chiede colloquio con Putin (che rifiuta): «Serve riunione urgente consiglio sicurezza dell'Onu»

Nato: attacco ingiustificato

La Nato «condanna con forza» l'attacco ingiustificato della Russia contro l'Ucraina e chiede a Mosca «di fermare immediatamente la sua azione militare». Inoltre, ribadisce il suo sostegno al ucraino e riafferma che farà «tutto il popolo necessario per proteggere e difendere i suoi alleati». È quanto si legge in una dichiarazione diffusa dal segretario generatore dell'Alleanza Jens Stoltenberg.

Ucraina, le sanzioni Ue contro ministri e banche di Putin: «E questo è solo l'inizio»

Johnson convoca comitato Cobra

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha convocato immediatamente, per le 7,30 ora locale, del comitato Cobra dedicato agli «orribili avvenimenti» in corso in Ucraina. Lo ha riferito un portavoce di Downing Street. Il governo è mobilitato e alla riunione parteciperanno tutti i ministeri più importanti, oltre ai vertici della sicurezza nazionale del Regno Unito. L'intervento militare russo «è un'aggressione pura e contro un Paese democratico» e Vladimir Putin sarà voluto dalla storia per questo «fur di un territorio» straniero. Lo afferma il ministro della Difesa britannica. «A dispetto degli sforzi della comunità internazionale - scrive Ben Wallace - la Russia ha scelto il conflitto e di violare ulteriormente ha la sovranità ucraina. Questa è un'aggressione contro un Paese democratico confinante che ha osato esprimere l'aspirazione di non essere supino alla Russia. Nessuno si faccia ingannare della falsa narrativa russa, nessuno dovrà dimenticare questo giorno».

Ultimo aggiornamento: 13:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA