Morto perché si mangia le unghie: infezione fatale gli provoca un infarto

Martedì 11 Marzo 2014 di Silvia Natella
John Gardener (The Mirror)



LONDRA - Aveva da poco compiuto 40 anni, John Gardener, giocatore inglese di football amatoriale, ed è morto in seguito a un attacco di cuore. L'uomo aveva contratto una grave infezione dovuta alla sua abitudine di mordersi le unghie delle mani.
Una setticemia fatale sopraggiunta dopo che aveva 'mangiucchiato' le sue unghie fino a farle sanguinare. Un gesto così abituale da non sentire più alcun dolore. L'infarto non gli ha lasciato scampo, nonostante il ricovero John è morto due settimane dopo.

I parenti dicono che nell'ultimo periodo era sempre depresso e ansioso e la sua abitudine di 'mangiarsi' le unghie si era intensificata.



"Le persone devono essere consapevoli dei risultati potenzialmente fatali derivanti da questa abitudine", spiega la madre Jean, 60 anni, che non si capacita di non essere riuscita a salvarlo.

La famiglia è sotto choc, mentre i medici ricordano come le mani di John fossero sempre in brutte condizioni.



Segui Il Mattino su Facebook e resta aggiornato!

Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 15:31