La carica dei ristoratori italiani negli Usa: «Così lavoriamo a New York nonostante il Covid»

Sabato 17 Ottobre 2020 di Luca Marfé

«New York la botta l’ha presa, ma ci sta, ci sta ancora».

Direttamente dalla Grande Mela, Ciro Iovine di Song’ E Napule e Francesco Panella di Antica Pesa raccontano, sì, l’apocalisse Covid, ma anche l’orgoglio della Comunità Italiana e più in generale di una città che vuole farcela, «invincibile», secondo lo stesso Iovine.

“Brooklyn Man” Panella ben spiega la distanza tra criteri di prudenza e lockdown che, no, «non ci sarà». 

Video

Ma, in una sua battuta finale, è di nuovo Ciro a suonare un ulteriore campanello d’allarme:

«Al di là del coronavirus, quello che mi spaventa sono le elezioni: qua se vince Trump, succede un casino».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA