CORONAVIRUS

Spagna: ministri, alti funzionari e uomini d'affari alla cena istituzionale con decine di partecipanti nonostante il Covid

Mercoledì 28 Ottobre 2020 di Marta Ferraro
Le foto della vergogna: ministri spagnoli, alti funzionari e uomini d'affari insieme a una cena istituzionale con decine di partecipanti nonostante lo stato di allarme

 

Copy Code

 

 

Copy Code

 

 

Copy Code

 

Quattro ministri del governo spagnolo, i presidenti di tre comunità autonome, dozzine di alti funzionari politici e importanti uomini d'affari del Paese hanno partecipato a un evento istituzionale con quasi un centinaio di partecipanti, pochi giorni dopo l'entrata in vigore dello stato di allarme con coprifuoco, imposto dall'Esecutivo nazionale e in vigore su tutto il territorio spagnolo.

Il discusso evento è la cerimonia di premiazione organizzata dal quotidiano El Español - diretto dal noto giornalista Pedro J. Ramírez - al Casino de Madrid, che si è svolta mentre le autorità raccomandavano di prendere precauzioni e di ridurre al minimo i contatti sociali per affrontare la situazione preoccupante causata dalla seconda ondata di contagi in Spagna.

Le immagini hanno prodotto grande indignazione che si è riflessa anche sui social network. Infatti, almeno quattro dei primi dieci argomenti di tendenza su Twitter hanno fatto riferimento a questa celebrazione, con l'hashtag #LASFOTOSDELAVERGÜENZA. Diversi utenti hanno sottolineato che questi rappresentanti pubblici «dovrebbero avere un comportamento esemplare», invece di partecipare a questo tipo di eventi e in luoghi chiusi.

La maggior parte di coloro che si sono espressi su questo argomento sui social ha condannato duramente la celebrazione della premiazione, che avviene mentre i cittadini subiscono restrizioni significative che riguardano tutti gli aspetti della vita quotidiana.
Di fronte alla controversia provocata dalle immagini trasmesse, la portavoce del governo, María Jesús Montero, si è affrettata ad affermare che sono state adottate tutte le misure di prevenzione e tutti i protocolli imposti dalla Comunità di Madrid nella lotta contro la pandemia, anche se ha ammesso che «vedendo come sono apparse le informazioni, c'è spazio per la riflessione», dal momento che i membri della classe politica sono dei «riferimenti per la popolazione».

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA