Messico, chiusa la campagna elettorale più cruenta della storia: almeno 35 candidati assassinati

Venerdì 4 Giugno 2021
Messico, chiusa la campagna elettorale più cruenta della storia: almeno 35 candidati assassinati

Almeno 35 candidati uccisi, altri 782 hanno subìto aggressioni di vario genere. È il bilancio terribile della campagna elettorale che si è conclusa in Messico, la più violenta della sua storia, in vista delle elezioni di domenica. Il momento del Paese è uno dei più delicati di sempre: verranno eletti 500 membri della Camera dei Deputati, 15 dei 32 governatori, 30 dei 32 assemblee legislative statali e i sindaci e i consiglieri di 1500 di 2500...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA