Milano, cade dal monopattino guidato dall'amico e batte la testa: 16enne finisce in coma

Milano, cade dal monopattino e batte la testa: 16enne finisce in coma
Milano, cade dal monopattino e batte la testa: 16enne finisce in coma
Martedì 1 Novembre 2022, 15:16 - Ultimo agg. 3 Novembre, 07:30
3 Minuti di Lettura

A Milano un 16enne è finito in coma dopo essere caduto dal monopattino e aver battuto la testa. Il giovane è stato portato con urgenza nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Policlinico di Milano. L'incidente è avvenuto nella notte mentre il ragazzo di 16 anni era su un monopattino guidato da un amico, rimasto illeso, in viale Bianca Maria a Milano, pochi minuti prima delle 3. All'arrivo dell'ambulanza le condizioni dell'adolescente sono apparse subito gravi ed è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Policlinico. I due, non si sa se avevano bevuto, si sarebbero sbilanciati per poi cadere a terra. Dagli accertamenti, inoltre, risulta che nell'incidente non sono state coinvolte altre auto o altri mezzi. Infine, non è stata rilevata alcuna anomalia del manto stradale.

Nel 2021 quasi 152mila incidenti stradali, 2.875 vittime. Nella provincia di Roma il più alto numero di pedoni morti (50)

Mialno, 16enne cade dal monopattino e finisce in coma

Dopo la terribile caduta, sono stati immediatamente allertati i sanitari del 118, intervenuti tempestivamente con ambulanza e automedica insieme alla polizia locale di Milano. L'adolescente dopo aver battuto violentemente la testa ha perso conoscenza e riportato un grave trauma cranico, una volta giunto in ospedale in codice rosso è stato intubato e portato in terapia intensiva. In base a quanto ricostruito dal sopralluogo della autorità, il ragazzo si trovava su un monopattino in direzione viale Majno, quando, per cause ancora non chiare, ha perso il controllo del mezzo elettrico ed è caduto picchiando la testa. Al momento non ci sono elementi che attestino che nell'incidente fossero coinvolti altri veicoli.

Monopattino-razzo a 115 km/h, fermato dalla Polizia nel cantone Vallese in Svizzera: proprietario denunciato

© RIPRODUZIONE RISERVATA