Morti nascosti dentro un camion: 53 migranti vittime di un incidente stradale in Messico

Venerdì 10 Dicembre 2021
Morti nascosti dentro un camion: 53 migranti vittime di un incidente stradale in Messico

Erano nascosti dentro un camion con un unico obiettivo: superare il confine e arrivare negli Stati Uniti. Non ce l'hanno fatta. Sono almeno 53 i morti dell'incidente che ha coinvolto due camion con a bordo migranti nel Chiapas, nel sud del Messico.

 

La vittime, originarie del Guatemala, si trovavano a bordo del rimorchio di uno dei camion che si è capovolto nello scontro, secondo quanto ha reso noto l'ufficio del procuratore. Vi sarebbero anche 58 feriti. Secondo quanto riferito, a provocare l'incidente è stato uno dei due camion che ha preso una curva ad una velocità troppo sostenuta. Il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, ha espresso, in un messaggio su Twitter, il suo cordoglio per l'incidente che ha provocato la morte dei «migranti provenienti dall'America centrale, è molto doloroso».

 

Il governatore dello Stato, Rutilio Escandon, ha espresso solidarietà alle famiglie delle vittime, promesso pronta assistenza ai feriti ed un'inchiesta per stabilire le responsabilità dell'incidente.

Quasi tutti i migranti provenivano dal Guatemala e stavano cercando di raggiungere gli Stati Uniti. Sembra che l'autista del camion abbia perso il controllo per eccesso di velocità e sia poi fuggito dopo l'incidente.

 

Ultimo aggiornamento: 12:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA