Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Muratov, la medaglia del premio Nobel venduto all'asta per 103 milioni di dollari: il ricavato all'Unicef per i rifugiati ucraini

Martedì 21 Giugno 2022
Muratov, il premio nobel venduto all'asta per 103 milioni di dollari: il ricavato all'Unicef per i rifugiati ucraini

È stata battuta all'asta per 103,5 milioni di dollari, poco meno di cento milioni di euro, la medaglia del premio Nobel per la pace russo, Dmitry Muratov. Tutto il ricavato andrà all'Unicef per il suo sostegno alla crisi dei rifugiati ucraini dopo l'invasione russa del 24 febbraio scorso.

Muratov, il premio Nobel all'asta

«Il signor Muratov, con il pieno sostegno del suo staff alla Novaya Gazeta, ci ha permesso di mettere all'asta la sua medaglia non per collezione ma per un evento che spera avrà un impatto positivo sulla vita di milioni di profughi ucraini», ha commentato la casa d'aste di New York Heritage Auctions. Muratov ha ottenuto il Nobel per la pace lo scorso anno insieme alla giornalista filippina Maria Ressa «per i loro sforzi per salvaguardare la libertà di espressione, che è precondizione per la democrazia e la pace duratura».

 

Direttore della Novaya Gazeta, nei mesi scorsi ha sospeso la pubblicazione del suo giornale critico del Cremlino per evitare problemi a suoi giornalisti a causa di nuove leggi sulla censura approvate dopo l'avvio di quella che Mosca chiama «operazione militare speciale» in Ucraina.

Ultimo aggiornamento: 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA