Coronavirus, chiudono i McDonald's nella provincia cinese di Hubei

Venerdì 24 Gennaio 2020 di Marta Ferraro
Nella provincia cinese di Hubei chiudono i McDonald's

A partire dal 24 gennaio, la catena di fast food di McDonald's ha deciso di chiudere i suoi ristoranti in cinque città ubicate nella provincia di Hubei, Cina, dove c'è la massima allerta per la diffusione del nuovo focolaio di coronavirus 2019-nCoV, il quale ha già provocato decine di morti e preoccupazione in tutto il mondo. 

Attualmente, secondo quanto riferisce Reuters, le autorità sanitarie cinesi hanno registrato che 24 dei 26 casi di decessi in quella provincia sono stati provocati dal virus, mentre il numero di persone contagiate in tutto il territorio cinese supera le 830 unità.

Ultimo aggiornamento: 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA