India, neonata abbandonata in una fogna salvata dai gatti: i miagolii fanno scattare i soccorsi

La piccola, che sarà data in adozione non appena fuori pericolo, era avvolta in un telo di cotone bianco

Giovedì 18 Novembre 2021
India, neonata abbandonata in una fogna salvata dai gatti: i miagolii fanno scattare i soccorsi

Orrore in India. Una neonata è quasi affogata dopo essere stata abbandonata nel canale di scolo di una fogna a Mumbai. La piccola è stata salvata da alcuni abitanti dello slum vicino, incuriositi dall'agitazione di un gruppo di gatti, che, radunati sul ciglio della strada, sembravano voler attirare l'attenzione sulla neonata, con i loro insistenti miagolii. Immediatamente ricoverata, la bimba, di pochi giorni, è stata dichiarata dai medici in buona salute e in condizioni stabili. 

 

I poliziotti hanno avviato un'indagine sull'accaduto ma hanno dichiarato alla stampa di non avere alcun indizio. La neonata, che sarà data in adozione non appena fuori pericolo, era avvolta in un anonimo telo di cotone bianco.

 

Leggi anche > Bielorussia, bimbo di un anno muore di freddo al confine con la Polonia. Sassoli: «Basta disumanità»

 

L'uccisione delle neonate femmine è una pratica atroce non del tutto estirpata nel paese, soprattutto nelle aree più povere. In molte zone, una figlia femmina è ritenuta un inutile e pesante fardello, da sopprimere, se possibile. Per evitare l'uccisione delle femmine con l'aborto, la legge proibisce alle madri di conoscere il sesso del nascituro durante la gravidanza. Numerose cliniche però offrono l'ecografia illegale e il conseguente aborto clandestino. Nei casi più disperati, le famiglie che non possono affrontare questi costi e non si vogliono accollare una figlia femmina ricorrono all'abbandono.

Ultimo aggiornamento: 22:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA