Inghilterra, olio di cannabis e una dieta rigorosa: «Così ho battuto il cancro»

Dieta rigorosa senza latte e carne rossa a base di olio di cannabis. La moglie della star del rugby Tom Youngs dice che il suo cancro terminale è "scomparso" dopo un anno di trattamento alternativo, tra cui l'assunzione di olio di cannabis. A dare la notizia è il Daily Mail online

Tiffany Youngs, 32 anni, è stata informata l'anno scorso che la sua malattia era "incurabile" e che sarebbe potuta morire entro un mese. Un colpo che ha portato il fratello di Tom Ben Youngs ad abbandonare il tour dei Lions britannici e irlandesi in Nuova Zelanda . 

Alla signora Youngs è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin nel 2014 dopo aver sviluppato una tosse che non smetteva. L'anno scorso è stata avvertita che la sua morte era imminente, costringendola a dire a sua figlia Maisie che sarebbe morta - un amico si era persino fatto un tatuaggio a sua memoria.

«Nel 2017 - spiega Tiffany al Daily Mail - mi hanno dato quattro settimane di vita. Dovevo dirlo a mia figlia. Ho detto che la mamma è stata molto cattiva e che la mamma sarebbe andata in paradiso. Ho pianificato il mio funerale: ho scelto la mia foto, la mia musica, ho detto alla mia famiglia come volevo morire».

Tiffany iniziò a concentrarsi su trattamenti alternativi credendo che stesse per morire. Mangiava solo pesce e prendeva l'olio di cannabis. Niente latte, carne rossa, zucchero e caffeina. La signora Youngs ha anche usato un trattamento a elettroimpulsi Ens, che usa punte di metallo per inviare impulsi elettrici nel corpo nella speranza di stimolare le cellule.

Dopo aver preso un raffreddore la donna era andata in ospedale: da una scansione il medico ha confermato che la malattia era in remissione.

Ha detto a Sky News : "Ero da solo - mia madre, Tom e mia figlia erano usciti per prendere qualcosa da mangiare - così ho chiamato Tom e gli ho detto di mettermi in altoparlante.

Ho urlato: "È andato!" Ho telefonato a mio padre, era molto emotivo, ha lasciato cadere il telefono, credo. Dall'essere detto che stai per morire, per poi scoprire che non lo sei, è incredibile '.

La signora Youngs ha attribuito il suo nuovo stile di vita e stabilendo "obiettivi" per combattere il cancro. Le associazioni di beneficenza del cancro hanno affermato che i pazienti hanno maggiori probabilità di morire se si concentrano su terapie alternative, che possono interferire con il trattamento.

Julia Frater, della Cancer Research UK, ha dichiarato all'inizio di quest'anno: «Non consigliamo ai pazienti di usare terapie alternative per curare il cancro. I trattamenti medici standard per il cancro sono tutti basati sull'evidenza, quindi sono stati testati per vedere quanto sono sicuri ed efficaci. Alcuni rimedi" naturali "possono interferire con le cure mediche, quindi è davvero importante che i pazienti parlino con il proprio medico prima di prendere qualsiasi decisione». 
Lunedì 28 Maggio 2018, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP