Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Omicron, si risveglia dal coma dopo 6 mesi e scopre che la moglie è morta

Domenica 27 Marzo 2022
Mick Senior

All'inizio del 2021 Mick è risultato positivo al Covid. Fu la drammatica partenza di quello che descrive come un "viaggio dall'inferno": «Era un fine settimana e stavo portando mia figlia dalla Scozia a Ellesmere Port. È stato allora che il Covid mi ha attaccato e devastato. Mia moglie ha chiamato un'ambulanza che mi ha portato in ospedale. Sono gli ultimi ricordi che ho prima di essere entrato in terapia intensiva per tre settimane. Ho poi avuto un ictus quando hanno cercato di portarmi fuori dal coma e sono rimasto in ospedale molto più a lungo. Non mi sono reso conto fino al momento del risveglio completo che mia moglie non c'era più».

Covid, la terapia contro l'Hiv può prevenire l'infezione da Sars-Cov 2. Studio francese: «C'è un effetto scudo al 70%»

Così Mick Senior, dipendente di un grossista di servizi alimentari nella Contea di Manchester, in Gran Bretagna, ha scoperto dopo sei mesi d'ospedale, tra ricovero e coma per Covid prima e per ictus poi, di aver perso la sua compagna, Beth Lau, madre delle sue due figlie, Faye, 16 anni, e Sophie, 12, colpita anche lei dal coronavirus. Il racconto lo riporta il sito di Skynews.com Uk

Il covid e poi l'ictus che lo colpisce quando i medici cercano di risvegliarlo dal coma. «Per tutto il tempo ho pensato: 'Torno a casa'». Ma sua moglie Beth non c'era ad attenderlo. Così quando l'uomo è finalmente tornato a casa, «ha iniziato ad aprire gli armadi e a vedere gli oggetti che gli ricordavano sua moglie, e questo per lui è stato incredibilmente sconvolgente», ha raccontato un amico.

Adesso Mick, Faye e Sophie, anche loro devastate dal dolore e che hanno riabbracciato il papà tornato a casa, provano tutti insieme a ripartire dopo la tragedia del Covid che ha portato via la loro amata Beth. Anche Faye e Sophie sono seguite da uno specialista. «Entrambe, infatti assistito a orrori che nessun bambino dovrebbe mai conoscere: la mamma deceduta in casa e non avere idea di cosa riservi il futuro».

 

Ultimo aggiornamento: 15:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA