Putin e Biden, incontro al G20 in Indonesia? Lo Zar ha già accettato, ma gli Usa: «Non lo vogliamo»

Sabato 30 Aprile 2022
Putin e Biden, incontro al G20 in Indonesia? Lo Zar ha già accettato, ma gli Usa: «Non lo vogliamo»

Putin e Biden si potrebbero incontrare presto. Il presidente russo ha accettato l'invito a partecipare al vertice del G20, che si terrà in Indonesia a novembre. A darne notizia il presidente indonesiano Joko Widodo, attuale leader del forum tra i Paesi più influenti del mondo. Gli Stati Uniti, però, avevano annunciato alcune settimane fa che la Russia dovrebbe essere rimossa dal G20 per la decisione di invadere l'Ucraina il 24 febbraio.

Putin, un colpo di stato appena perderà la guerra in Ucraina. L'ex ufficiale britannico: «I russi sono spacciati»

Incontro Putin-Biden, gli Usa valutano se inviare delegazione

Dopo che l'Indonesia ha annunciato di aver ricevuto la conferma della partecipazione di Vladimir Putin al G20, il presidente Joe Biden e i suoi consiglieri stanno valutando come affrontare il summit che si svolgerà il prossimo novembre. Lo riporta la Cnn, ricordando che Biden ha detto che la Russia dovrebbe essere espulsa dal G20 dopo l'invasione dell'Ucraina. Tra le varie ipotesi che si stanno analizzando, quella di inviare una delegazione di grado inferiore a Bali, dove all'inizio di novembre si svolgerà il vertice, oppure una partecipazione da remoto. Ma comunque la partecipazione di Biden di persona continua ad essere considerata l'ipotesi più probabile, anche con Putin presente. Non è stata presa infatti nessuna decisione per un boicottaggio del summit, sottolineano dalla Casa Bianca dove si fa notare anche che un'eventuale mossa del genere avrebbe come l'effetto negativo di cedere il tavolo dell'appuntamento internazionale a Russia e Cina.

Putin e la "guerra totale": dopo la parata del 9 maggio punta a varare la legge marziale e a mobilitare tutta la Russia

Putin: «La Russia farà in modo di essere al G20»

L'unico che non ha commentato la decisione dell' Indonesia, dettata probabilmente dalla volontà di non rompere il fronte di alcuni Paesi delle cosiddette economie emergenti che si rifiutano di pendere posizione sul conflitto, è stato il diretto interessato. Putin ha fatto parlare il suo portavoce Dmitry Peskov, che alle domande dei giornalisti ha risposto senza chiarire quasi nulla, neppure l'effettiva partecipazione del presidente russo al G20. «Non è ancora stato deciso», ha risposto a chi gli chiedeva se ci sarebbe andato, di persona o virtualmente. Ed ha quindi aggiunto che è «prematuro» dire se ci sarà lo spazio per un incontro a due con Zelensky. L'unica cosa certa è la telefonata tra Putin e l'indonesiano Widodo. «Hanno avuto una conversazione molto positiva - ha detto Peskov - Putin ha augurato il successo alla presidenza indonesiana del G20 e ha assicurato che la Russia farà tutto il necessario e tutto il possibile per contribuirvi».

 

 

Ultimo aggiornamento: 1 Maggio, 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA