Putin, ecco le nuove mosse: a Vostok per le esercitazioni militari con la Cina, poi compra missili dalla Corea del Nord

Putin, ecco le nuove mosse: a Vostok segue esercitazioni militari con la Cina, poi compra missilli dalla Corea del Nord
​Putin, ecco le nuove mosse: a Vostok segue esercitazioni militari con la Cina, poi compra missilli dalla Corea del Nord
Martedì 6 Settembre 2022, 09:28 - Ultimo agg. 23:17
3 Minuti di Lettura

Vladimir Putin si è recato in visita nell'Estremo Oriente russo per seguire le imponenti manovre militari in corso a Vostok cui partecipano vari Paesi alleati della Russia, la Cina per prima, ed ha avuto un colloquio con il suo ministro della Difesa e il suo capo di Stato Maggiore, mentre prosegue il conflitto in Ucraina dopo l'invasione di Mosca. Il presidente russo è arrivato al campo di addestramento di Sergeyevsky, ha reso noto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato dai media russi. Peskov ha parlato di una «riunione a porte chiuse» con il ministro della Difesa, Sergei Shoigu, e il capo di Stato Maggiore, Valery Gerasimov. Poi Putin, ha aggiunto, dovrebbe assistere a una fase delle esercitazioni Vostok-2022, che dovrebbero concludersi domani.

Putin con il giaccone militare

La televisione delle forze armate russe, Zvezda, ha mostrato le immagini del presidente Vladimir Putin mentre, con indosso un giaccone militare, assiste alle manovre Vostok-22 nell'est del Paese. Putin entra nella sala di comando e si siede ad un tavolo con a fianco il ministro della Difesa Serghei Shoigu e il capo di Stato maggiore delle forze armate Valery Gerasimov. Attraverso una vetrata osserva quello che avviene sul campo e poi prende un binocolo per vedere un particolare più distante. Il presidente annuisce ad alcune spiegazioni fornitegli dal generale Gerasimov.

 

Missili dalla Corea del Nord

Il ministero russo della Difesa ha avviato un'operazione per l'acquisto di missili dalla Corea del Nord allo scopo di potenziare il suo arsenale necessario per l'offensiva in Ucraina. È quanto emerge da informazioni di intelligence Usa citate da media americani e riprese anche dal Guardian. Una fonte Usa, che parla sotto anonimato, ha inoltre sottolineato come il fatto che Mosca si rivolga a Pyongyang dimostra che «l'esercito russo continua a soffrire per la grave carenza di rifornimenti in Ucraina, anche a causa dei controlli e delle sanzioni sulle esportazioni». I funzionari dell'intelligence statunitense ritengono inoltre che i russi potrebbero cercare di acquistare ulteriore equipaggiamento militare nordcoreano in futuro, stando alle rivelazioni che il New York Times ha riportato per primo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA