Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Putin malato, Budanov (007 Ucraina): «Sta male, ma non morirà presto. È diventato maniacale, non fa avvicinare nessuno»

Martedì 24 Maggio 2022
Putin malato, Budanov (007 Ucraina): «Sta male, ma non morirà presto. È diventato maniacale, non fa avvicinare nessuno»

Vladimir Putin è «molto malato», ma «è inutile sperare che possa morire domani». Il capo delle spie ucraine torna a parlare delle condizioni di salute dello zar. Kyrylo Budanov ha affermato che, in base alle informazioni in suo possesso, il leader russo ha davanti ancora «qualche anno di vita» davanti a lui.

 

Putin ruba il grano ucraino e distrugge le scorte. Londra pronta a schierare la Royal Navy nel Mar Nero

Putin aumenta gli stipendi ai soldati per convincerli ad arruolarsi: contratti brevi e 2900 dollari al mese

 

Come sta Putin

«Ha diverse malattie gravi, una delle quali è il cancro», ha detto Budanov parlando di Putin, in un'intervista alla Pravda. «Ma non vale la pena sperare che possa morire domani. Ha ancora qualche anno davanti. Piaccia o no, è così», le parole del capo degli 007. Ma come sta vivendo adesso il presidente russo? «Se ne può discutere molto - ha detto -. Fa avvicinare un numero piuttosto limitato di persone e tiene tutti gli altri a distanza. Le sue condizioni mediche lo hanno reso maniacale. È probabile che abbia paura di preparare seriamente la strada a un successore, che potrebbe provare a prendere il suo posto prima del dovuto. Così tiene tutti alla larga e pensa che potrà restare al potere per sempre. Ma non sarà così...». 

 

 

 

Il tentativo di omicidio

 

«Vladimir Putin è sopravvissuto a un tentativo di omicidio». Il capo dell'intelligence ucraina Kyrylo Budanov, ha svelato anche il retroscena che risale alle prime settimane dell'invasione. Il «tentativo fallito» risalirebbe a circa due mesi fa, dunque con la guerra già cominciata da settimane. «Nessuno ne ha parlato, ma è successo davvero - dice lo 007 -. Il tentativo è andato a vuoto nel Caucaso. Sono passati circa 2 mesi». Budanov non ha collegato direttamente il tentativo di omicidio alla guerra in Ucraina e Putin ha una serie di nemici ben consolidati a causa di precedenti conflitti. Si dice che Putin abbia paura dell'assassinio da quando ha dichiarato guerra.

 

 

La strategia in Ucraina

Budanov ha parlato anche della strategia di guerra della Russia in Ucraina: «Aveva diverse opzioni assolutamente realistiche, che gli avrebbero permesso di vincere in poco tempo. Ma secondo la buona tradizione russa, tra tutte le opzioni buone e cattive, lo zar russo avrebbe sempre scelto la peggiore, l'opzione più stupida e brutale», ha detto.

 

 

Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 07:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA