Putin, l'ex presidente Medvedev svela il suo piano: «Vuole costruire un'Eurasia aperta da Vladivostok a Lisbona»

Mercoledì 6 Aprile 2022
Putin, l'ex presidente e collaboratore Medvedev svela il suo piano: «Vuole costruire un'Eurasia aperta da Vladivostok a Lisbona»

Vladimir Putin vuole costruire un impero filo-russo che si estende da «Vladivostok (la parte più orientale della Russia, ndr) a Lisbona». L'ex presidente russo Dmitrij Medvedev, tra i più stretti collaboratori dello zar, rivela il suo obiettivo finale con un messaggio pubblicato su Telegram, social che utilizza spesso come mezzo di comunicazione. 

«Cambiare la coscienza sanguinaria e piena di falsi miti di una parte degli ucraini di oggi è l'obiettivo più importante - aggiunge -. L'obiettivo è il bene della pace delle future generazioni di ucraini stessi e l'opportunità di costruire finalmente un'Eurasia aperta, da Lisbona a Vladivostok». Tutto materiale utile per chi pensa che il numero uno del Cremlino abbia ambizioni imperialiste, che vadano oltre la sola Ucraina. 

 

Chi è Vladimir Solovyev, presentatore e oligarca russo (fedelissimo di Putin) a cui hanno incendiato la villa in Italia

Ucraina, guerra di logoramento come in Vietnam e Afghanistan? Quanto durerà il conflitto e la nuova strategia di Putin

 

«Bucha un falso della propaganda»

Le immagini di Bucha sono «un fake» frutto dell' «immaginazione cinica della propaganda ucraina», ha aggiunto Medvedev. «Un drone abbattuto con una lattina di cetrioli. Il reparto di maternità dell'ospedale di Mariupol, ora Bucha», si tratta di «falsi che sono maturati nell'immaginazione cinica della propaganda ucraina», ha affermato il vice presidente del Consiglio di sicurezza della Russia.

 

 

 

Secondo l'ex presidente, ci sono «numerose agenzie di pubbliche relazioni, fabbriche di troll», supervisionate dai governi occidentali e dalle loro ong «addomesticate» che «fabbricano» notizie «per un sacco di soldi» al fine di «denigrare il più possibile» la Russia.

 

Ultimo aggiornamento: 7 Aprile, 11:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche