Rapina record a Parigi, si affiancano all'auto e sfilano le valigie di Luis Vuitton: bottino da 3 milioni di euro

Vittima del colpo una facoltosa imprenditrice brasiliana che era in città per assistere alla Fashion Week

Rapina record a Parigi, si affiancano all'auto e sfilano le valigie di Luis Vuitton: bottino da 3 milioni di euro
Rapina record a Parigi, si affiancano all'auto e sfilano le valigie di Luis Vuitton: bottino da 3 milioni di euro
Giovedì 29 Settembre 2022, 19:56 - Ultimo agg. 30 Settembre, 07:33
3 Minuti di Lettura

Rapina da record a Parigi. Una facolosa imprenditrice Brasiliana ha denunciato di essere stata derubata mentre il suo taxi era imbottigliato nel traffico: i rapinatori, a bordo di un motorino, avrebbero spaccato il finestrino posteriore riuscendo a sfilare il bagaglio a mano di Louis Vuitton. La borsa conteneva gioielli per un valore, secondo la donna, di 3 milioni di euro. 

L'imprenditrice ha sporto denuncia presso il commissariato del XVI arrondissement di Parigi, tra le zone più chic della capitale dichiarando di aver subito un danno da 3 milioni. Tuttavia la procura di Bobigny, alle porte di Parigi, dice che al momento «la somma del furto non è nota». 

 

Firenze, i ladri passano dalle fogne: rapina da mezzo milione alla gioielleria

La rapina da film in autostrada 

I fatti risalgono a martedì 27 settembre, quando la donna atterra all'aeroporto parigino di Roissy-Charles de Gaulle, il primo scalo di Francia nel nord della capitale. Una volta uscita dal terminal, la facoltosa signora brasiliana sale a bordo di un taxi Ncc, diretta verso le sfilate della Fashion Week che erano cominciate il giorno prima. Ma all'alteza dello svincolo tra l'autostrada A1 e il Boulevard Péripherique (l'equivalente parigino del Grande Raccordo Anulare), dove c'è il comune di Saint-Denis, qualcosa va storto. Il veicolo si trova intrappolato nel traffico. Due uomini arrivano a bordo di uno scooter, spaccano il finestrino posteriore del taxi e rubano il bagaglio a mano e una valigia Louis Vuitton della donna, poi si danno alla fuga senza causare feriti.

Gli inquirenti stanno adesso cercando di capire se il colpo fosse mirato od occasionale. L'inchiesta è stata affidata alla procura di Bobigny, alle porte di Parigi. Non è la prima volta che i rapinatori agiscono tra le macchine imbottigliate nel traffico parigino, in particolare, nel tratto di autostrada tra l'aeroporto Charles-de-Gaulle e la Porte Saint-Denis, all'ingresso nord della capitale.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA