Ladro senza frontiere: ruba nelle case in Inghilterra, nasconde il bottino in Romania e viene catturato in Scozia

Venerdì 22 Maggio 2020 di Marta Ferraro
Rapinava case in Inghilterra, deteneva il bottino in Romania e catturandolo in Scozia
Un uomo accusato di essere coinvolto in una serie di rapine in diverse case del sud del Regno Unito è stato arrestato la scorsa settimana nel nord del paese dopo che gli agenzi hanno trovato il suo bottino in Romania.

Claudiu Popa, 23 anni, è stato condannato a tre anni e dieci mesi di carcere da un tribunale di Taunton, nella contea britannica del Somerset, dopo aver ammesso la sua partecipazione al furto in alcune abitazioni di almeno sei città del sud del paese.
Secondo la polizia di Avon e Somerset, come riportano i media locali, dopo le rapine, Popa tornava in Romania per mettere al sicuro il bottino, e lì è stato arrestato il 3 febbraio. 
Il lavoro congiunto delle agenzie di polizia locali e internazionali ha permesso di rintracciare il criminale, che era stato localizzato e arrestato in Scozia, dove lavorava in un hotel dopo essere fuggito dalla Romania.

«Popa apparteneva a una banda di ladri professionisti che hanno commesso una serie di crimini nella nostra area di forza», ha dichiarato Mark Pollock, membro di una squadra operativa speciale della polizia di Avon e Somerset.
Secondo l'agente, vi sono altri sospettati collegati a tale indagine, due dei quali si trovano in Svizzera, dove sono stati arrestati per altri reati e un terzo sarebbe stato rilasciato in Romania.

Ora, con l'aiuto delle autorità rumene, il Regno Unito sta cercando di ottenere le fotografie di tutti gli oggetti recuperati per provare a restituirli ai loro proprietari. «Sarà un processo complesso e laborioso», ha sottolineato Pollock. © RIPRODUZIONE RISERVATA