Regina Elisabetta morta, cosa succede ora? Carlo III si ritira in campagna senza Camilla. Omaggio al feretro per tutta la notte, ora code di 5 km

Regina Elisabetta, cosa succede ora? Carlo III si ritira in campagna senza Camilla. Nella notte code di 3 km per l'omaggio a Westminster
Regina Elisabetta, cosa succede ora? Carlo III si ritira in campagna senza Camilla. Nella notte code di 3 km per l'omaggio a Westminster
di Cristiana Mangani
Giovedì 15 Settembre 2022, 11:48 - Ultimo agg. 16 Settembre, 00:09
6 Minuti di Lettura

Sono state giornate molto complicate e impegnative per il nuovo re d'Inghilterra, e i prossimi giorni lo saranno ancora di più, perché Londra diventerà il centro del mondo: sono in arrivo centinaia di capi di Stato e di leader mondiali. Così, dopo l'arrivo del feretro a Westminster, Carlo III si è ritirato nella sua amata tenuta di Highgrove. Camilla, questa volta, non è con lui, perché è rimasta nella sua villa nel Wiltshire. Al re vengono concesse 24 ore di contemplazione e riflessione.

Morte regina Elisabetta: Archie e Lilibet diventano principe e principessa (ma non Sua Maestà). «Harry e Meghan infuriati con re Carlo III»

Carlo e Camilla, la pausa dopo il tour de force

I sovrani hanno lasciato Londra e sono tornati alle rispettive case dopo giorni di eventi pubblici durante i quali è stato reso omaggio a Elisabetta II. La coppia reale è stata vista atterrare nella tenuta di Camilla a Reybridge vicino a Lacock, nel Wiltshire, intorno alle 16:30 di ieri, poco dopo aver lasciato la lunga processione di cittadini che aspetta in fila da ore per poter rendere omaggio alla loro sovrana.

L'aereo della Royal è atterrato in un campo accanto alla casa della regina consorte, Ray Mill House. Ed è la prima volta che il re e la regina consorte fanno ritorno nelle loro tenute nel Wiltshire e nel Gloucestershire da quando si sono recati d'urgenza al castello di Balmoral per dare l'ultimo saluto a Elisabetta. Carlo potrà, così, dedicare una giornata ai suoi pensieri, riposare e riflettere sul suo nuovo ruolo da monarca. Un ruolo atteso per anni, e che forse il nuovo re aveva smesso di desiderare. Anche Camilla resterà lontana da questo momento strettamente personale. Durante il quale il re si preparerà per ricevere tutta la documentazione di Stato, le scatole rosse che contengono gli atti ufficiali del Regno e dell'intero Paese.

 

Durante il viaggio ad Highgrove House Carlo è stato scortato dallo Special Escort Group del Met police.  Il re è proprietario della tenuta dal 1980, dopo averla acquistata da Maurice Macmillan, un deputato conservatore e figlio dell'ex primo ministro Harold Macmillan. Ha ampliato la tenuta nel corso degli anni e ora possiede circa 1.900 acri di terreno, rigorosamente biologico. Il ritiro di Charles nel Gloucestershire arriva dopo quattro giorni dalla morte della madre. Ieri si è svolta la lunga processione di accompagnamento del feretro e il principe di Galles e il duca di Sussex sono stati vicini, insieme con le loro mogli, Kate e Meghan, lasciando da parte rancori e litigi. Quando la bara è entrata nella sala storica, il coro dell'Abbazia di Westminster e il coro della Cappella Reale di Sua Maestà, Palazzo di San Giacomo, hanno cantato il Salmo 139.

 

Carlo, William ed Anne hanno salutato la bara. Harry e il principe Andrea, ai quali è stato impedito di indossare l'uniforme militare, hanno chinato il capo. L'arcivescovo di Canterbury ha letto la preghiera di apertura, che il re ha recitato con gli altri reali. All'uscita Harry e Meghan hanno ripreso a tenersi per mano, mentre Kate ha accarezzato il braccio del marito.

Carlo III, prime incombenze da re 

Nelle ore in cui Carlo rimarrà lontano da Londra continuerà a prepararsi per il suo nuovo ruolo di re. Ogni giorno dell'anno, tranne quello di Natale, riceverà documenti dai ministri del governo e da altri rappresentanti del Commonwealth e dei paesi esteri, contenenti documenti politici, documenti di gabinetto e telegrammi del ministero degli Esteri. La corrispondenza comprende anche un riassunto quotidiano degli eventi in Parlamento, lettere e altri documenti di Stato che vengono inviati dal suo segretario privato nelle caselle rosse utilizzate anche dai ministri del governo per trasportare documenti riservati. Tutti i documenti devono essere letti e, ove necessario, approvati e firmati. Le scatole rosse sono realizzate dall'azienda di pelletteria Barrow and Gale, ma non è noto se Charles abbia ricevuto un nuovo set o se stia utilizzando le scatole della regina per il momento. Scatole che Elisabetta non ha mai cambiato da quando sono state fatte e consegnate per la sua incoronazione nel 1953. Solo qualche ristrutturazione nel corso degli anni.

In queste 24 ore lontano dalla scena, Carlo non avrà a fianco Camilla che potrebbe decidere di continuare a rimanere a Ray Mill House, che non è una parte ufficiale della tenuta reale e che lei ha acquistato per 850.000 sterline, dopo aver divorziato dal suo primo marito Andrew Parker Bowles nel 1994 e vi ha vissuto permanentemente dal 1996 al 2003.

Il calendario 

Domani è probabile che si terranno le prove per il corteo funebre di Stato, con re Carlo e Camilla che dovrebbero recarsi in Galles. Questo segnerà la loro prima visita ufficiale nella nazione dalla morte della regina. All'inizio della settimana erano stati nella capitale scozzese, Edimburgo, e nella capitale dell'Irlanda del Nord, Belfast, nel loro viaggio nel Regno Unito chiamato Operazione Spring Tide.

Il giorno del funerale, la bara della regina sarà portata in una grande processione militare dal Palazzo di Westminster all'Abbazia di Westminster per i funerali di Stato. I membri più anziani della famiglia reale dovrebbero seguirli, come hanno fatto per il funerale del duca di Edimburgo e Diana, la principessa del Galles. William e Harry cammineranno dietro la bara della regina, come hanno fatto quando è morta la madre era piccolini. Capi di stato, primi ministri e presidenti, reali europei e personaggi chiave della vita pubblica saranno invitati a riunirsi nell'abbazia, che può ospitare 2.000 persone.

Subito dopo la bara verrà portata dall'abbazia a Wellington Arch, prima di recarsi a Windsor. Una volta lì, il carro funebre viaggerà in processione fino alla Cappella di San Giorgio all'interno del castello di Windsor. Ed è lì che la regina più lunga della storia d'Europa verrà sepolta con gli altri familiari. La sua ultima dimora sarà la cappella commemorativa del re Giorgio VI, annessa alla cappella principale, dove si trovano sua madre e suo padre, insieme alle ceneri di sua sorella, la principessa Margaret. La bara del principe Filippo sarà spostata dalla Royal Vault alla cappella commemorativa per unirsi alla regina.

In queste ore, con una attesa che si aggira intorno alle 30 ore, più di un milione di inglesi sta rendendo omaggio alla amatissima sovrana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA