Resta impigliato con lo zaino nelle porte della metropolitana, 20enne muore trascinato dal treno

Resta impigliato con lo zaino nelle porte della metropolitana, 20enne muore trascinato dal treno
Resta impigliato con lo zaino nelle porte della metropolitana, 20enne muore trascinato dal treno
Venerdì 28 Ottobre 2022, 16:06 - Ultimo agg. 17:01
2 Minuti di Lettura

Lo zaino si impiglia nelle porte della metropolitana e muore trascinato via da un treno. Joseph Ancona, 20enne del New Jersey è morto a causa delle gravi lesioni riportare dopo essere stato trascinato da una vettura delle metropolitana di New York. Il giovane stava per tornare a lavoro dopo la pausa pranzo quando è rimasto incastrato con lo zaino e i vestiti in una delle porte del convoglio.

 

Leggi anche > Seppellisce viva la figlia di 6 mesi, papà orco in carcere: «Faceva troppi capricci»

L'incidente

Il giovane era un pendolare: lavorava come macchinista al Metropolitan Opera e stava andanado di fretta, secondo le prime testimonianze. Immediatamente è stata aperta un'indagine ma pare si sia trattato di un drammatico incidente. Dopo essere stato trascinato dal convoglio è finito sui binari ed è rimasto schiacciato dallo stesso.

La famiglia chiede che venga fatta chiarezza, per capire se in qualche modo la tragedia potesse essere evitata. La società di trasporti di New York intanto si stringe intorno al dolore dei cari del 20enne. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA