CORONAVIRUS

Rifiuta di andare dal dentista per paura del Covid, 29enne muore per un'overdose di antidolorifici

Venerdì 22 Gennaio 2021 di Alessia Strinati
Rifiuta di andare dal dentista per paura del Covid, 29enne muore per un'overdose di antidolorifici

Rifiuta di andare dal dentista per paura del Covid e muore per overdose di antidolorifici. Alexandria Pierce-Baddeley, 29 anni, era preoccupata di contrarre il virus a causa delle sue precedenti condizioni mediche, così quando le è comparso un brutto ascesso ha iniziato a prendere antidolorifici rimandando la visita da un professionista.

 

La morte

 

Qualche giorno dopo aver avertito i primi disturbi però è stata trovata priva di vita sul suo letto a casa a Winsford, Cheshire. Ad ucciderla sarebbe stato un mix di antidolorifici assunti nel tentativo di lenire il grande dolore che le causava l'ascesso. La donna, mamma di una figlia di 9 anni, aveva mandato la piccola dal padre, a cui prima di morire avrebbe inviato un messaggio dicendogli che non era sicura di poter andare avanti.

 

Le indagini

 

Inizialmente si è pensato anche al suicidio, ipotesi smentita dalle successive analisi sul corpo della 29enne. La sua ulcera alla bocca è comparsa nei giorni prima della sua morte, ma si è rifiutata di andare dal dentista, temendo di contrarre Covid a causa della sua storia di bulimia e dei precedenti ricoveri ospedalieri per epatite, sepsi e polmonite. L'ex non ha lanciato alcun allarme perché altre volte aveva ricevuto messaggi simili. I due si erano lasciati pochi giorni prima della morte della donna, motivo per cui le autorità hanno valutato l'ipotesi del suicidio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA