Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Risarcimento voli, Klm paga 70 milioni di euro in 3 mesi: è la peggior compagnia aerea

Il gruppo Air France-KLM, proprietario di KLM, ha rivelato quanto gli sono costati gli indennizzi nei risultati del secondo trimestre

Martedì 2 Agosto 2022
Risarcimento voli, Klm paga 70 milioni di euro in 3 mesi: è la peggior compagnia aerea

Per i disagi è prima in classifica. La compagnia aerea KLM Royal Dutch Airlines ha ricevuto la bandiera nera per le cancellazioni dei voli, secondo i dati pubblicati dalla società di ricerca sull'aviazione Cirium. Il vettore franco-olandese ha tagliato il 5,8% dei voli di linea durante i tre mesi fino al 26 luglio. I dati arrivano pochi giorni dopo che il gruppo Air France-KLM, proprietario di KLM, ha rivelato, nei risultati del secondo trimestre, che l'indennizzo dei clienti per i ritardi dei voli gli era costato 70 milioni di euro (71 milioni di dollari) durante il secondo trimestre del 2022.

Caos voli, scioperi programmati anche per agosto: disagi in tutta Europa. British Airways sospende biglietti per l'Europa

Risarcimento KLM, 

KLM ha accusato la carenza di manodopera negli aeroporti in Europa e negli Stati Uniti come la causa principale delle sue difficoltà operative. La compagnia aerea ha hub all'aeroporto di Amsterdam Schiphol, che è tra i primi 10 aeroporti europei in termini di ritardi dei voli, secondo l'agenzia di viaggi online Hopper. A luglio, KLM ha annunciato che avrebbe cancellato fino a 20 voli al giorno fino alla fine di agosto e ha limitato la vendita dei suoi biglietti più economici per ridurre al minimo i disagi.

Benjamin Smith, CEO del gruppo Air-France-KLM, ha affermato nel deposito che mentre il gruppo si era preparato per i livelli di domanda pre-pandemia, le compagnie aeree non sono immuni dalle "grandi sfide operative" che si verificano a livello globale. "La soddisfazione del cliente è in cima alle nostre priorità e sappiamo di non essere stati completamente in grado di fornire la qualità del servizio che ci si aspetta da noi", ha affermato Smith.

Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 14:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA