Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Russia, il giallo di Fedotov: la stella dell'hockey in ospedale dopo l'arresto

Domenica 3 Luglio 2022 di Enrico Chillè
Russia, il giallo di Fedotov: la stella dell'hockey in ospedale dopo l'arresto

Russia, il caso di Ivan Fedotov diventa un giallo. Il 25enne portiere di hockey su ghiaccio, stella del CSKA Mosca, è stato ricoverato in ospedale mentre era ancora sotto arresto, con l'accusa di diserzione.

Leggi anche > Russia, arrestato per diserzione il portiere di hockey Fedotov: ha firmato un contratto per giocare negli Usa

Fedotov, che ha vinto la Coppa Gagarin con il CSKA e la medaglia d'argento alle Olimpiadi di hockey con la nazionale della federazione russa, sarebbe già stato dimesso. Ma a dare conferma alla notizia dell'arresto è stato il suo avvocato, Alexei Ponomarev. «Ieri è stato portato via dall'ospedale. Dove, non è ancora noto esattamente. Provvisoriamente, a Severomorsk, nel luogo di possibile servizio militare, ma non possiamo ancora dirlo con certezza. Non ho ancora informazioni sul suo stato di salute», ha spiegato il legale dell'atleta.

 

Ivan Fedotov, dopo una stagione da protagonista con il CSKA, non aveva rinnovato il contratto scaduto alla fine di aprile con il club moscovita. Appena una settimana dopo, era arrivato l'annuncio ufficiale dei Philadelphia Flyers, club della Nhl statunitense, sull'accordo per un contratto annuale. Il trasferimento del portiere di hockey su ghiaccio era stato però impedito grazie all'arresto, avvenuto qualche giorno fa, con l'accusa di diserzione. Per le autorità russe, l'atleta avrebbe firmato il contratto per trasferirsi negli Stati Uniti ed evitare così la leva obbligatoria. A darne notizia era stato il giornale russo Sport-Express. 

Una volta arrestato a San Pietroburgo e costretto a recarsi nell'ufficio di reclutamento militare, Ivan Fedotov si sarebbe ammalato e per questo motivo ricoverato in ospedale. Lo ha confermato il suo legale, che però al momento non è riuscito ad avere maggiori dettagli sui motivi del ricovero e sulle condizioni di salute.

Ultimo aggiornamento: 4 Luglio, 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA