Russia, affonda una nave di pescatori incastrata nel ghiaccio: «Tutti caduti in mare, 17 morti e 2 salvi»

Lunedì 28 Dicembre 2020
Russia, affonda una nave di pescatori incastrata nel ghiaccio: «Tutti caduti in mare, 17 morti e 2 salvi»

È in corso una disperata ricerca di 17 pescatori dopo che la loro barca è affondata nelle acque dell'Artico. Due uomini sono stati salvati questa mattina dall'Onega affondato al largo dell'arcipelago di Novaya Zemlya, nell'estremo nord della Russia. La barca è affondata alle 7 del mattino ora locale, secondo quanto riferito, dopo essere rimasta «incastrata nel ghiaccio».

 

Un portavoce del ministero ha fatto una cupa previsione. Ha detto: «Molto probabilmente tutte le 17 persone sono morte. Non sono stati ancora trovati». Le acque del Mare di Barents erano gelide (-22). Il ministero delle emergenze russo ha affermato che l'equipaggio della barca era composto da 19 membri. Un'operazione di ricerca e salvataggio è in corso, ma il mare mosso e il vento forte complicano le ricerche.

Si tuffa nel lago ghiacciato per salvare i suoi tre cani: gli animali ce la fanno, lui muore

Ultimo aggiornamento: 12:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA