Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Russia, nuovo G8 con India e Cina: «L'Italia e gli Stati Uniti stanno per crollare»

Martedì 14 Giugno 2022 di Alessandro Rosi
Russia, nuovo G8 con India e Cina: «L'Italia e gli Stati Uniti stanno per crollare»

Nuovo G8 per la Russia. La guerra in Ucraina divide il mondo e il peso delle sanzioni grava sulle economie. Così Putin si è inventato un forum politico composto da paesi che non aderiscono alle sanzioni occidentali contro Mosca. Ad annuciarlo il presidente della Duma (parlamento) russa, Vyacheslav Volodin, su Telegram, ripreso dalla Ukrainska Pravda.

Putin, la fuga dei super ricchi: 15.000 milionari lasceranno la Russia, così hanno voltato le spalle allo zar

Russia, nuovo G8: chi parteciperà

Cina, India, Russia, Indonesia, Brasile, Messico, Iran e Turchia saranno le Nazioni che prederanno parte al nuovo G8 voluto dalla Russia. -«Le economie di Stati Uniti, Giappone, Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia e Canada continuano a scoppiare sotto la pressione delle sanzioni contro la Russia. La rottura delle relazioni economiche esistenti da parte di Washington e dei suoi alleati ha portato alla formazione di nuovi punti di crescita nel mondo. Il gruppo degli otto paesi che non prendono parte alle guerre delle sanzioni è superiore del 24,4% al vecchio gruppo in termini di Pil pro capite". Secondo Volodin, questi paesi "vogliono sviluppare il dialogo e relazioni reciprocamente vantaggiose con la Russia".

Incrociatore russo davanti alla Puglia, il Varyag sfida la flotta della Nato e la portaerei Usa Truman

Putin era già stato espulso dal forum politico

Nel 2014 la Russia era stata espulsa dal G8. In una dichiarazione congiunta dopo l'inizio dell'invasione su larga scala, i leader del Gruppo dei Sette hanno chiesto la sospensione dell'appartenenza della Russia al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. La Russia è stata poi espulsa.

Ultimo aggiornamento: 16 Giugno, 08:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA