Perde il volo e si vendica con un falso allarme bomba: l'aereo costretto all'atterraggio di emergenza

Domenica 20 Ottobre 2019 di Marta Ferraro
​Perde il volo, emette un falso allarme bomba a bordo e costringe l'aereo a effettuare un atterraggio di emergenza
Un passeggero del volo della compagnia aerea russa Smartavia ha perso il volo che avrebbe dovuto condurlo dalla città siberiana di Ulan-Ude a Mosca. L'uomo deve essersi innervoosito così tanto dell'impossibilità di viaggiare che ha deciso di porre fine al viaggio di tutti gli altri 141 passeggeri, emettendo un finto allarme bomba a bordo. In tal modo l'aereo è stato costretto a un atterraggio di emergenza a Krasnoyarsk, secondo quanto riportato dal portale Actualidad. 

Dopo poco, però, le forze dell'ordine hanno stabilito che la chiamata che annunciava il finto allarme è stata fatta dall'uomo di 43 anni che aveva perso il volo, il quale è stato fermato dalla polizia. Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA