Ferito nella sparatoria per proteggere i figli: padre eroe fuori dall'ospedale scopre che lo hanno pure licenziato

Venerdì 25 Settembre 2020 di Nico Riva
Youtube, video ABC

Oltre al danno, la beffa. Non solo è rimasto ferito durante una sparatoria in un negozio, nel tentativo di proteggere i suoi bambini di 6, 5 e 2 anni. Quando è uscito dall'ospedale, ha scoperto che lo avevano pure licenziato. Una disavventura scioccante per questo papà eroico di New York. 

LEGGI ANCHE New York, sparatoria in strada a Rochester: due morti 

Quando ha sentito il primo sparo, non ci ha pensato due volte Anthony Jefferson a gettarsi sopra i suoi figli e far da scudo con il suo corpo. Appena in tempo per beccarsi ben tre proiettili, che avrebbero potuto uccidere i bambini. Lunedì 21 settembre, poco dopo le 18, si son ritrovati in mezzo ad una violenta sparatoria in una concessionaria d'auto nel Bronx. Anthony voleva regalare un'auto a sua moglie per il compleanno. Ma una serata piacevole si è trasformata in un incubo.
 


All'improvviso alcune persone hanno aperto il fuoco, distruggendo le vetrine. Dall'interno della concessionaria, un uomo ha risposto agli spari con un'altra arma. Anthony e i suoi bambini si son gettati a terra. Quando gli aggressori son fuggiti, sono stati portati in ospedale. I bambini fortunatamente non hanno riportato ferite, ma sono traumatizzati. Anthony Jefferson invece è stato colpito da tre proiettili: due in un piede e uno alla coscia destra. Sua moglie Danica ha spiegato a TMZ, che siccome al momento non è in grado di camminare, entrambe le aziende dove lavorava suo marito lo hanno licenziato, mentre era ancora in ospedale. 

Anthony lavorava per un'azienda di manutenzione come imbianchino e come operaio in un cantiere a New York. Nel giro di un paio di giorni ha perso due lavori e deve ancora affrontare delle ulteriori operazioni chirurgiche per rimuovere i proiettili dal suo corpo. Per questo, una loro amica ha avviato una raccolta fondi online, raccontando l'incredibile vicenda di questo eroico papà. I soldi andranno non solo a coprire le spese medico per Anthony, ma anche a pagare la terapia per i bambini, traumatizzati, che continuano a chiedere: «Perché quelle persone hanno sparato al nostro papà?»

Ultimo aggiornamento: 19:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA