Adolescente morta dopo essere caduta dal 4° piano mentre scattava un selfie: il video choc ripreso dalle telecamere di sicurezza

Si sporge troppo per scattare un selfie e cade dal 4° piano: adolescente morta in ospedale dopo 18 giorni di agonia
Si sporge troppo per scattare un selfie e cade dal 4° piano: adolescente morta in ospedale dopo 18 giorni di agonia
Martedì 1 Novembre 2022, 20:59 - Ultimo agg. 21:22
2 Minuti di Lettura

Esce sul balcone di casa per scattare un selfie, ma qualcosa va storto. Melike Gun Kanavuzlar, aveva 15 anni ed è morta dopo 18 giorni di agonia, passati nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Mugla, in Turchia. Era arrivata in condizioni disperate, dopo essere caduta dal quarto piano di casa sua. Un terribile incidente, che è stato fatale.

Marito scopre la moglie a letto con un ragazzo di 21 anni: il giovane si infuria e la pugnala a morte con le forbici

L'incidente

Secondo quanto raccontato dai media locali, la giovane sarebbe caduta nel tentativo di recuperare il cellulare, che le era scivolato dalle mani mentre stava scattando una fotografia. Dopo essersi sporta in maniera pericolosa, Melike ha perso l'equilibrio ed è caduta sul marciapiede sottostante.

La scena è stata ripresa dalla telecamera di sicurezza degli edifici vicini. Un testimone ha assistito impotente alla scena, un volo verso la morte di 11 secondi. L'uomo ha potuto solo chiamare i soccorsi, mentre si metteva le mani in volto disperato. La 15enne è stata trasportata in codice rosso all'ospedale di zona e ha lottato per 18 giorni, prima di esalare l'ultimo respiro. Il 30 ottobre sono stati celebrati i funerali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA