Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sesso del figlio troppo rumoroso, maxi-multa di 900 euro alla mamma dopo la denuncia dei vicini

La donna ha provato a giustificarsi dicendo che stava risparmiando per poter isolare la casa, ma il giudice ha comunque deciso che avrebbe dovuto pagare una multa

Venerdì 23 Settembre 2022
Sesso del figlio troppo rumoroso, maxi-multa di 900 euro alla mamma dopo la denuncia dei vicini

Costretta a pagare una multa salata perché il figlio ha fatto sesso troppo rumorosamente. Kristin Morgan, 41 anni, di Llay, Wrexham, è stata costretta a pagare una multa di 300 sterline dopo che i vicini di casa si sono lamentati per i rumori molesti provenienti dal suo appartamento. La donna ha ammesso i fatti, ma ha spiegato che a vivere quelle notti folli erano in realtà suo figlio e la fidanzata.

Leggi anche > Avvelena i figli con la candeggina per raccogliere fondi online, mamma condannata a morte

SESSO DEL FIGLIO TROPPO RUMOROSO: MAMMA MULTATA

Le lamentele sono arrivate durante il periodo del lockdown quando i vicini erano costretti a sentire giorno e notte rumori molesti. L'amministratore ha più volte riportarto le lamentele del vicinato e invitato la famiglia ad essere più discreta, ma nonostante i richiami le notti folli sono continuate per altri mesi fino a quando non è stata sporta denuncia.

I vicini hanno mostrato alle forze dell'ordine le registrazioni audio hard, sottolineando che per loro stare a casa era diventato sgradevole, visto quello che succedeva tutte le sere. La signora Morgan è così finita in tribunale dove ha provato a giustificarsi dicendo che aveva intenzione di risparmiare per isolare acusticamente la sua abitazione. A nulla dono servite però le sue spiegazioni e alla fine è stata condannata a pagare una multa di 300 sterline e 500 di rimborso spese legali, in totale oltre 900 euro di penale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA