Australia, torturato, ucciso e legato a un albero: miele sui genitali per attirare le formiche

Venerdì 25 Settembre 2015
Shaun Barker
GOLD COAST - Un omicidio brutale, commesso dopo una lunga tortura. Quello che hanno visto le forze dell'ordine, arrivate sul luogo del delitto, consumato in un bosco a Gold Coast, Australia, somigliava molto al set di un film horror. Ma tutto è accaduto veramente nel dicembre del 2013.







La vittima, Shaun Barker, 33 anni, è stato torturato per giorni prima di essere ucciso: il suo killer, per rendere le sue sofferenze ancora più acute, ha spalmato del miele sui genitale della vittima, per attirare le formiche



Il killer, Stephen John Armitage, 46 anni, e suo figlio Matthew Leslie Armitage, 23 anni, con l'aiuto di William Francis Dean, 38 anni, lo scorso ottobre sono stati accusati di omicidio e torture. Il loro processo è ancora in corso, ma si attendono le loro condanne.
Ultimo aggiornamento: 15:34