Siria, la denuncia degli attivisti: «79 civili uccisi in 48 ore»

Venerdì 6 Ottobre 2017
Siria, la denuncia degli attivisti: «79 civili uccisi in 48 ore»
Sono almeno 79 i civili uccisi nelle ultime 48 ore in raid aerei su Deir Ezzor, in Siria. Lo ha reso noto l'attivista Aahid Sileibi da Deir Ezzor, affermando che a condurre i raid aerei su zone residenziali sono stati caccia russi e siriani. «Aerei da guerra russi hanno colpito un convoglio di persone che cercava di varcare il fiume Eufrate vicino a Deir Ezzor», ha detto Sileibi all'Anadolu.

Secondo gli attivisti, almeno 50 civili sono stati uccisi nei distretti di Al-Asharah e Hajin a Deir Ezzor, 13 in quelli di Al-Quriyah e Senen, 10 nel distretto di Abbas e sei in quello di Sukeiri. La Rete siriana per i diritti umani ha denunciato che 912 civili, tra cui 200 bambini e 144 donne, sono stati uccisi solo il mese scorso in Siria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA