Si spara in testa al banchetto di nozze di amici: l'incredibile errore di un medico

Si spara in testa al banchetto di nozze di amici: clamoroso errore di un medico
di Federica Macagnone

1
  • 1
Quella che a Kozagac, in Turchia, doveva essere una giornata di gioia e divertimento, condita da balli e banchetti, scherzi e risate per festeggiare i due sposi appena unitisi in matrimonio, si è trasformata in una tragedia che ha fatto calare il gelo su tutti gli invitati. Nel bel mezzo dei festeggiamenti, infatti, mentre tutti inneggiavano alla coppia, in molti hanno cominciato a sparare proiettili in aria con le loro pistole, come spesso accade in Turchia durante le cerimonie importanti. Tra loro anche Hasan Akdemir, un medico di 39 anni che dopo alcuni colpi si è accorto che la sua arma stava facendo cilecca. 
 
Invece di lasciar perdere e riporre la pistola nella fondina, Hasan non si è dato per vinto e ha cominciato ad armeggiare per capire quale fosse il problema, risolverlo e ricominciare a sparare. E' stata la mossa più imprudente della sua vita: non avendo molta dimestichezza con le armi, ha finito per spararsi un colpo fatale alla testa. Portato in condizioni disperate da un'ambulanza all'ospedale statale di Atasehir, è stato sottoposto a un intervento chirurgico, ma tutti gli sforzi dei medici sono risultati vani. La polizia ha ovviamente aperto un'inchiesta sulla sua morte, ma tutti i testimoni concordano nel riferire che si è trattato di un tragico incidente: Hasan è rimasto vittima di una stupida e pericolosa usanza dura a morire che in passato ha già lasciato sul campo lacrime e sangue.
Martedì 11 Settembre 2018, 20:59 - Ultimo aggiornamento: 11-09-2018 21:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-12 11:18:46
Non ho parole. Cosa ci faceva una intelligente pistola in mano a un pericoloso sceriffo?Asmdoeo

QUICKMAP