CORONAVIRUS

Spinge e uccide un anziano
che gli aveva chiesto al bar
di indossare la mascherina

Mercoledì 7 Ottobre 2020 di Marta Ferraro
Spinge e uccide un anziano che gli aveva chiesto di indossare la mascherina in un bar di New York

Un americano è stato arrestato, dopo aver spinto e causato la morte di un anziano in un bar della città di West Seneca, Buffalo, New York, che gli aveva chiesto di indossare la mascherina, secondo quanto riportato dai media locali.

 

LEGGI ANCHE Alba Dorata, condannati gli estremisti di destra: «Organizzazione criminale»

 

Il tragico evento è accaduto il 26 settembre.

Donald Lewinski, 65 anni, non indossava la mascherina, pertanto Rocco Sapienza, 80 anni, gli si è avvicinato per chiedergli di indossarla. Secondo quanto ha raccontato il procuratore della contea di Erie John J. Flynn, ne è scoppiato un «confronto verbale». La Sapienza è tornato, poi, al suo posto, ma pochi istanti dopo Lewinski si avvicinato nuovamente a lui e lo ha spinto violentemente. 

 

Video


Il pubblico ministero ha affermato che la spinta è stata «sufficientemente forte» e ha fatto sì che la vittima «volasse all'indietro e colpisse la testa a terra». L'uomo aggredito è rimasto incosciente, è stato ricoverato in ospedale ed è morto diversi giorni dopo. La causa ufficiale della morte è stato un violento trauma.

 

Lewinski è accusato di omicidio ed è comparso in tribunale, dove si è dichiarato non colpevole. Se verrà provata la sua colpevolezza, l'uomo potrebbe essere condannato a 4 anni di carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA