Sri Lanka, strage di Pasqua: diffuse le foto di 6 sospetti fiancheggiatori dei terroristi. Un kamikaze era stato arrestato e rilasciato

Sri Lanka, strage di Pasqua: diffuse le foto di 6 attentatori, un kamikaze era stato arrestato e rilasciato
ARTICOLI CORRELATI
Aumenta il numero dei sospettati di aver fiancheggiato i 9 kamikaze della strage di Pasqua nello Sri Lanka costata la vita a 253 persone, terribile bilancio rivisto al ribasso dalle autorità rispetto ai circa 350 considerati fino ad oggi. Già 76 le persone arrestate, mentre la polizia ha diffuso le foto di sei ricercati chiedendo il sostegno della popolazione per le indagini. Inoltre si è appreso che uno degli attentatori suicidi a Colombo era stato precedentemente arrestato dalla polizia, ma poi rilasciato. Lo ha detto un portavoce del governo cingalese alla Cnn. Si tratta di Ilham Ahmed Ibrahim che si è poi fatto esplodere al Cinnamon Grand Hotel di Colombo. Anche il fratello Imsath Ahmed Ibrahim era tra i kamikaze. La polizia ha inoltre confermato di aver arrestato il padre dei due, Mohamed Yusuf Ibrahim, un ricco commerciante di spezie, con il sospetto di averli aiutati nel compiere l'attacco.

Sull'onda delle polemiche il segretario alla Difesa Fernando Hemasiri si è dimesso come chiesto dal presidente della Repubblica, Maithripala Sirisena, che vuole anche la rimozione dei vertici dell'intelligence.

Nel frattempo Israele e il Regno unito hanno sconsigliato i viaggi nello Sri Lanka: sono 8 le vittime britanniche degli attentati.

LEGGI ANCHE: Sri Lanka, l'India avvertì del possibile attacco. Kamikaze ricchi e istruiti, studiarono a Londra

 



In un'intervista alla Cnn, il premier cingalese Ranil Wickremesinghe ha detto che molti degli attentatori erano sotto sorveglianza, ma che non c'erano prove «sufficienti» per arrestarli. Il premier ha inoltre confermato che gli attentatori erano istruiti e benestanti, definendo i loro profili come «sorprendenti».



intanto le autorità dello Sri Lanka hanno chiesto l'aiuto del pubblico per l'arresto di sei persone sospettate di essere coinvolte negli attentati terroristici del giorno di Pasqua. La polizia ha diffuso le foto dei sospettati, invitando i cittadini a fornire informazioni su di loro. Finora, sono 76 le persone arrestate in relazione agli attacchi, mentre procede l'operazione lanciata in tutta l'isola, con controlli di sicurezza in abitazioni e luoghi frequentati dalle persone che si sospetta siano coinvolte nelle stragi.


 
 
 


 
Giovedì 25 Aprile 2019, 14:44 - Ultimo aggiornamento: 26 Aprile, 08:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-04-26 03:36:09
gioventu` bruciata

QUICKMAP