Starbucks risponde a Trump:
«Assumeremo 10 mila rifugiati»

Starbucks risponde a Trump: «Assumeremo 10 mila rifugiati»
Lunedì 30 Gennaio 2017, 11:25 - Ultimo agg. 15:50
1 Minuto di Lettura
Nei prossimi 5 anni, Starbucks assumerà 10mila rifugiati: così la famosa catena di caffetterie risponde alla decisione di Trump di sospendere l'ingresso dei rifugiati siriani e bloccare temporaneamente gli arrivi da Paesi a maggioranza islamica. L'ad Schultz scrive ai dipendenti e spiega che le assunzioni riguarderanno i punti vendita in tutto il mondo, anche se inizieranno proprio dagli Stati Uniti: priorità verrà data agli immigrati «che hanno servito con le forze Usa come interpreti o personale di supporto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA