Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Stati Uniti, i genitori denunciano la scomparsa del figlio di 7 anni: trovato morto dentro la lavatrice

Venerdì 29 Luglio 2022
Stati Uniti, disperso bambino di 7 anni: lo trovano morto dentro la lavatrice

Un bambino  di 7 anni è stato trovato morto la mattina del 26 luglio all'interno di una lavatrice nella casa dove viveva con la famiglia, in Texas (Stati Uniti). Poche ore prima i genitori avevano chiamato la polizia denunciando che il piccolo risultava disperso.

Il ritrovamento è avvenuto durante una perquisizione degli agenti nella casa di famiglia: la lavatrice è un modello con carica "dall'alto" che si trovava in garage e il bambino si trovava all'interno, morto, completamente vestito. Sul caso è in corso un'indagine. 

La denuncia e il tragico ritrovamento

Gli investigatori dell'ufficio dello sceriffo della contea di Harris sono al lavoro sul caso e non escludono nessuna pista, dal tragico incidente all'omicidio.

Gli agenti stanno ricostruendo quanto avvenuto la mattina del ritrovamento: i genitori adottivi di Troy Khoeler hanno chiamato la polizia alle ore 5:20 del mattino per denunciare la scomparsa del bambino, anche se si sospetta che il piccolo fosse sparito già da almeno un'ora. Durante l'interrogatorio, la polizia ha deciso di perquisire la casa, dopo aver notato che non c'erano segni di porte o finestre lasciate aperte. Alle 7:20 durante la perquisizione il corpo del bambino è stato trovato all'interno della lavatrice che si trovava in garage, completamente vestito.

Indagini in corso 

L'autopsia chiarirà le cause del decesso e potrà stabilire se la morte è stata causata dalla macchina - forse per un gioco finito male - o se qualcuno gli ha fatto del male prima e poi lo ha messo nella lavatrice. Troy viveva da solo in casa con i suoi genitori, che lo hanno adottato nel 2019.  

Ultimo aggiornamento: 16:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA