Tossisce in faccia a una persona che gli ha chiesto di indossare correttamente la mascherina: condannato a 10 anni

Lunedì 14 Giugno 2021 di Marta Ferraro
Stati Uniti: uomo condannato a 10 anni di carcere per aver aggredito e tossito in faccia a una persona che gli aveva chiesto di indossare correttamente la mascherina

Negli Stati Uniti un uomo è stato condannato a 10 anni di carcere per aver aggredito e tossito in faccia a una persona che gli aveva chiesto di indossare correttamente la mascherina.

Shane Wayne Michael, 42 anni, si è particolarmente infuriato quando un uomo gli ha chiesto di indossare bene la mascherina, coprendo anche il naso, in un negozio di occhiali nella capitale dello stato dell'Iowa, Des Moines, lo scorso novembre.

La vittima ha raccontato a secondo The Iowa Capital Dispatch che Michael lo ha seguito fino alla sua auto, lo ha messo all'angolo nel parcheggio, lo ha gettato a terra e lo ha colpito. Quindi, l'aggressore gli ha tossito in faccia, sputato addosso e ha detto «Se ce l'ho io, ce l'avrai anche tu», riferendosi al covid-19.

Video

L'aggressore è stato condannato il mese scorso per lesioni personali intenzionali.

Micheal ha affermato di aver agito per legittima difesa e di aver infilato un dito nell'occhio dell'uomo solo dopo che questi lo ha morso. Dal canto suo, la vittima ha ammesso di aver morso l'aggressore ma solo dopo aver ricevuto una ginocchiata nell'inguine.

Ultimo aggiornamento: 20:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA