Strangola la figlia di 16 anni durante un rito satanico: «Me lo ha chiesto la Morte»

di Alessia Strinati

Uccide la figlia di soli 16 anni perché gli è stato ordinato dagli spiriti. Questa è la motivazione choc che un padre ha dato alla polizia dove si era recato per denunciare la morte della ragazza. Il corpo di America Diana Henao Sanchez, è stato trovato privo di vita sotto una coperta dopo che suo padre, Jonathan Alberto Henao, 33 anni, l'aveva strangolata nella sua casa di Cali, in Colombia.




L'uomo era nel mezzo di un rituale satanico, quando la morte stessa gli avrebbe chiesto di ammazzare la figlia come sacrificio. Pare che l'uomo facesse uso di droghe e probabilmente al momento del delitto sarebbe stato sotto l'effetto di sostenze stupefacenti. «Ci ha detto che aveva ucciso sua figlia», ha spiegato il comandante della polizia, come riporta il Daily Star, «Era coerente e lucido, ha spiegato che una voce dentro di lui gli diceva di ucciderla. Ci ha detto che era La Morte a parlargli».

La ragazza non viveva con il padre, dopo il divorzio si era trasferita dalla mamma, ma lo andava a trovare tutte le volte che poteva, visto che i due avevano un rapporto molto speciale. Ora il 33enne è in carcere e dovrà rispondere dell'accusa di omicidio. 
Venerdì 13 Luglio 2018, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2018 17:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP