CORONAVIRUS

Studente col Covid-19 rifiuta l'isolamento e organizza una festa: partecipano decine di persone

Domenica 13 Settembre 2020 di Marta Ferraro
Studente con Covid-19 si rifiuta di isolarsi e organizza una festa a casa sua alla quale partecipano decine di persone

Copy Code

Uno studente dell'Università di Miami, Ohio, USA, risultato positivo al Coronavirus e che per tale ragione avrebbe dovuto trascorrere un periodo di quarantena, ha organizzato una festa con 20 persone a casa sua, secondo quanto riportato da CBS News.

Il fatto è stato scoperto da un agente del Dipartimento di Polizia che ha notato alcuni giovani seduti sotto il portico di una casa, senza mascherine che ascoltavano la musica. Nel verificare che erano presenti più di 10 persone - cosa vietata in quel territorio in questo momento a causa dell'emergenza sanitaria - ha parlato con uno dei residenti.

L'agente che ha continuato a indigare sul fatto, dopo aver identificato il giovane, ha scoperto che era risultato positivo al virus solo una settimana prima. Quando gli è stato chiesto perché avesse organizzato una festa, quando avrebbe dovuto rimanere in isolamento, ha risposto: «Ecco, perché sono a casa mia». Il giovane ha anche specificato che molti dei presenti avevano il Covid-19.

LEGGI ANCHE Covid, dai vaccini alla temperatura e agli anticorpi monoclonali: ecco perché «dobbiamo resistere altri sei mesi»

La polizia ha allontanato gli ospiti dall'abitazione, sei studenti coinvolti hanno ricevuto una multa di 500 dollari e tutti sono stati sottoposti al tampone. Non è noto, tuttavia, se coloro che hanno partecipato al party fossero a conoscenza dello stato di salute degli altri ospiti.

Il regolamento dell'Università di Miami, che è stata informata dell'accaduto, stabilisce che qualsiasi studente che viola gli ordini di quarantena o isolamento può essere sospeso o espulso. Nel frattempo, più di 1.100 dei suoi studenti sono risultati positivi al Coronavirus da metà agosto, nonostante ciò l'ateneo ha annunciato che riprenderà le lezioni frontali a partire dal prossimo 21 settembre.
 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA