Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Super yacht, perché sono così importanti per gli oligarchi? Lo status nell'élite e la gara sulle dimensioni

Sabato 16 Aprile 2022 di Mario Landi
Perché i superyacht sono così importanti per gli oligarchi? Lo status nell'élite russa e la gara sulle dimensioni

Le dimensioni degli yacht contano. Per gli oligarchi russi avere una mega barca da centinaia di milioni di dollari è molto più di un vizio: è un modo di rappresentare se stessi e il proprio potere. Una sorta di prolungamento della propria ricchezza. «Devi avere uno yacht, altrimenti non sei un oligarca - ha detto a Business Insider Anders Åslund, economista e autore di Russia's Crony Capitalism - È un gruppo molto attento allo status». Degli yacht del mondo che misurano più di 40 metri, gli americani ne possiedono circa il 23% mentre i russi il 9%. Le percentuali invece sono simili per quanto riguarda i superyacht, cioè quelli che superano i 40 metri.

Abramovich, i tre nuovi yacht segreti (uno ha il nome italiano) della sua flotta da 1 miliardo di dollari

Più grande è lo yacht, più l'oligarca è importante

Gli yacht dei miliardari russi hanno una lunghezza media di 200 piedi (circa 60 metri), più di quelli dei ricchissimi di Francia, Italia, Germania e Regno Unito. Le dimensioni e il valore delle barche funzionano come una sorta di riconoscimento dell'élite politica russa. Secondo Åslund «clienti più ricchi, come Putin, hanno yacht per un valore di 600 o 700 milioni di dollari, mentre i miliardari "comuni" possiedono navi per un valore compreso tra 100 e 150 milioni di dollari».

«Chiaramente c'è un elemento di concorrenza - ha detto a Business Insider Daniel Treisman, professore di scienze politiche all'UCLA e ricercatore associato presso il National Bureau of Economic Research - Uno yacht più grande è un simbolo di uno status superiore». Abramovich, per esempio, ne possiede almeno quattro di cui il più grande (Eclipse) misura 160 metri e vale 700 milioni di dollari. A Usmanov è stato sequestrato pochi giorni fa il Dilbar, lo yacht più grande del mondo che vale 800 milioni di dollari. 

 

Cosa rende uno yacht, un superyacht?

Per essere classificato come superyacht una nave deve essere lunga almeno 80 piedi (25 metri). I megayacht sono più lunghi di 200 piedi (60 metri). Secondo le informazioni di SuperYachtFan, il più lungo del mondo sarebbe Azzam, un Lürssen di 180 metri di proprietà del presidente degli Emirati Arabi Uniti. Alcuni superyacht sono utilizzati esclusivamente dai loro proprietari mentre altri sono noleggiati, per aiutare i proprietari a coprire alcune delle loro spese. 

Ultimo aggiornamento: 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA