Terremoto, forte scossa nel nord della Cina: il sisma avvertito anche a Pechino

Domenica 12 Luglio 2020
Un terremoto di magnitudo 5,1 ha scosso il distretto di Guye nella città di Tangshan, nella provincia di Hebei, nella Cina settentrionale, alle 6:38 di stamattina ora locale (00:38 ora italiana). Lo riferisce il China Earthquake Networks Center. L'epicentro è stato monitorato una profondità di 10 km.

La scossa è stata avvertita nelle regioni vicine, e anche a Pechino, che si trova a circa 200 km a ovest dall'area colpita. Finora non sono state riportate vittime. Nella zona colpita sono stati inviati i vigili del fuoco e il dipartimento ferroviario ha immediatamente lanciato il piano di emergenza per sospendere i treni passeggeri che attraversano l'area e sta organizzando un'ispezione completa delle attrezzature e delle strutture ferroviarie. La città di Tangshan ha un triste precedente che risale al 1976, quando un sisma di magnitudo 7.8 la colpì uccidendo più di 240.000 persone. Ultimo aggiornamento: 16:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA