Tiktok, in Usa lo stop slitta al 27 settembre grazie all'accordo con Oracle. Trump: «Fantastico»

Domenica 20 Settembre 2020
Tiktok, in Usa lo stop slitta al 27 settembre grazie all'accordo con Oracle

Grazie a Oracle le restrizioni americane su TikTok slittano di una settimana, al 27 settembre. Lo ha annunciato il Dipartimento del Commercio, sottolineando che lo slittamento del divieto di download dell'app è stato deciso su indicazione di Donald Trump. Lo stop sarebbe dovuto scattare nelle prossime ore, nella notte fra domenica e lunedì. Ma in seguito alle trattative in corso e alla benedizione all'intesa con Oracle e Walmart, è stato deciso un rinvio.

Stati Uniti, amministrazione Trump vieta TikTok e WeChat: minacciano sicurezza nazionale
TikTok e Wechat, gli Stati Uniti vietano il download delle app cinesi. «A rischio la sicurezza nazionale»
 

 

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato di aver approvato un accordo, almeno concettualmente, tra Oracle e ByteDance, l'operatore cinese di app per social media, anche se i dettagli specifici non sono stati rivelati e molto potrebbe ancora rimanere in sospeso nell'aria. «Ho dato la mia benedizione all'accordo. Se riescono a farlo, è fantastico», ha detto Trump. Le restrizioni su TikTok negli Stati Uniti, dove l'app ha circa 100 milioni di utenti, dovevano entrare in vigore all'inizio della prossima settimana, anche se un accordo potrebbe scongiurare tali misure.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha confermato i progressi verso un accordo. «Il presidente ha esaminato un accordo tra Oracle, Walmart e TikTok Global per affrontare la minaccia alla sicurezza nazionale rappresentata dalle operazioni di TikTok», ha detto sabato la portavoce Monica Crowley in una dichiarazione. «Oracle sarà responsabile della tecnologia chiave e delle responsabilità di sicurezza per proteggere tutti i dati degli utenti statunitensi», ha aggiunto Crowley.

Ultimo aggiornamento: 09:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA