Tornado in Illinois, dal veterano della Marina allo lo spedizioniere fino alla la mamma: chi sono le vittime

Lunedì 13 Dicembre 2021 di Raffaele Alliegro
Il veterano della Marina, lo spedizioniere, la mamma: le vittime del tornado in Illinois

C'è il 29enne che è morto cercando di salvare i suoi colleghi. L'autista che è stato ucciso dal tornado mentre tentava di mettersi al riparo. Ma anche uno spedizioniere del magazzino e la giovane madre di un bambino. Sono sei le vittime del crollo del tetto di un magazzino Amazon a Edwardsville nell'Illinois, colpito da uno dei devastanti tornado che si sono abbattuti negli ultimi giorni sugli Stati Uniti.

Tornando Illinois, ecco le vittime

 

Le operazioni di soccorso e la ricerca dei sopravvissuti intrappolati sono andate avanti per molte ore, tra le macerie delle cittadine e dei villaggi in gran parte rasi al suolo per l'eccezionale ondata di maltempo in sei stati Usa, con le case sbriciolate e ridotte a pezzetti di legno: non solo in Illinois, ma anche in Kentucky, Tennessee, Arkansas, Missouri, Mississippi. I danni sono incalcolabili ed è ancora troppo presto per fare stime precise e parlare di ricostruzione. Ed enormi sono stati i danni anche in Illinois dove, a pochi chilometri da St. Louis, al confine con il Missouri, decine di lavoratori sono rimasti intrappolati nel crollo del tetto del magazzino Amazon. Secondo quanto è stato riferito dal capo della polizia di Edwardsville, erano circa 50 le persone all'interno quando il tornado si è abbattuto sull'edificio. E il Mail Online ha dato un nome e un volto a ogni vittima.

Si chiamava Clayton Cope ed era un veterano della Marina di 29 anni il giovane che ha tentato fino all'ultimo di salvare i suoi colleghi. Altre vittime, ricorda il Mail Online, sono Deandre “Shawn” Morrow, 28 anni, di St. Louis, Missouri; Kevin D. Dickey, 62 anni, di Carlyle, Illinois; Etheria S. Hebb, 24 anni, di St. Louis, Missouri; e Larry E. Virden, 46 anni, di Collinsville, Illinois. L'autista Austin J. McEwen, di 26 anni, infine, è morto mentre tentava di ripararsi dal tornado.

Catastrofe Usa: Mayfield rasa al suolo, una città fantasma. Il governatore del Kentucky: «Temiamo morti a dozzine»

«Vorrei che la gente sapesse che è morto salvando la vita delle persone in quell'edificio. Mio fratello è un eroe», ha detto al Mail Online la sorella di Clayton Cope, Rachel: pochi istanti prima di morire Cope era al telefono con suo padre e gli stava dicendo che doveva andare ad avvertire del pericolo i suoi colleghi che stavano tornando al magazzino. Rachel ha ricordato che al fratello piaceva passare il tempo con i suoi amici, giocare ai videogiochi e guidare la sua Harley: «Avrebbe fatto di tutto per chiunque», ha detto. Siera Williams, un'amica di famiglia di Etheria Hebb, non riesce a rassegnarsi all'idea che la 24enne sia stata uccisa dal tornado. La giovane lascia un bambino. «Era un'anima bella», ha detto l'amica. E ha aggiunto su Facebook: «Sì, sei sempre stata un'anima meravigliosa per me. Il tuo sorriso illumina ogni stanza. Veglia su di noi bella addormentata». Dallas Feltman è invece un amico di Austin McEwen, l'autista 26enne. «Non dimenticherò mai la tua voce e il tuo sorriso», ha scritto. «So che avresti fatto assolutamente qualsiasi cosa per me e tanti altri. L'amicizia che hai portato tra di noi e lo splendore delle tue risate rimarranno con noi per il resto della nostra vita». Kevin D. Dickey, 62 anni, era invece uno spedizioniere al magazzino. «Era una gioia lavorare con lui» ha detto un suo collega al Mail Online: «Kevin era un lavoratore a cui tutti volevano essere amico. Una persona fantastica».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA