Orrore al fast food, trovato un dito umano in un hamburger

Mercoledì 15 Settembre 2021 di Marta Ferraro
Trovato un dito umano in un hamburger: scandalo in Bolivia

Il caso di una donna che ha trovato un dito umano all'interno di un hamburger che aveva comprato in un fast food nella città di Santa Cruz, in Bolivia, ha suscitato aspre polemiche nel Paese, mentre le autorità hanno avviato un'inchiesta per attentato alla salute pubblica, secondo quanto riportano i media locali.

Secondo la denuncia fatta dalla donna sui social network, i fatti si sono verificati in un locale della catena di ristoranti Hot Burguer. La cliente ha raccontato che dopo aver preso qualche boccone, ha sentito qualcosa di duro in bocca ed è rimasta spiacevolmente sorpresa quando si è resa conto che si trattava di un residuo umano.

Video

La Polizia ha preso atto della vicenda e ha chiuso provvisoriamente i locali mentre sono in corso gli accertamenti del caso. Secondo le testimonianze raccolte, giorni fa un dipendente della filiera aveva subito un incidente mentre era occupato nella lavorazione della carne. «Tutto indica che l'operaio che azionava il tritacarne potrebbe aver perso le dita: una sarebbe stata ritrovata nell'hamburger e non si sa cosa sia successo all'altro dito», ha affermato il viceministro della difesa dei consumatori, Jorge Silva.

Il funzionario ha aggiunto che, poiché è possibile che la carne colpita sia stata distribuita a diverse filiali, non è esclusa la possibilità di chiudere il resto dei suoi locali.

L'azienda, dal canto suo, ha sostenuto che a fronte dell'incidente fortuito che ha coinvolto un suo dipendente, sono stati attivati ​​i propri protocolli di emergenza, privilegiando la salute del lavoratore, attualmente in convalescenza. Inoltre, assicurano di aver avviato un'indagine interna per determinare come sia arrivato un elemento estraneo in una delle sue filiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA